Biscotti di Natale con vetrino

Lo ammetto, preparo biscotti di Natale da una vita, e non lo dico per dire, ma credo di aver avuto 2-3 anni quando mia mamma mi ha lasciato pasticciare per la prima volta. Era il nostro rituale di Natale preparare i biscotti insieme quasi tutte le sere durante l’Avvento, per arrivare a Natale ed averne sempre 30-40 specie diverse da regalare ad amici e conoscenti. Ora entrambe prepariamo i biscotti, anche se a distanza da quando ho le bimbe, non è proprio la stessa cosa, perché oltre a fare i biscotti c’erano bellissime chiacchierate e risate tra mamma e figlia ovviamente… che mi mancano. Ma mi diverto anche con le mie due piccole pasticcere e spero che un giorno, quando saranno più grandi, questo rituale le farà vivere le stesse emozioni mie. Ecco, e dopo questa breve parte emotiva, confesso di non aver mai fatto i biscotti di Natale con vetrino prima d’ora, anche se mi hanno sempre affascinata. Sono carinissimi da vedere e hanno un qualcosa di misterioso e magico secondo me. Ma come ci sarà finito quel vetrino lì dentro? Poi ti informi un po’, leggi varie ricette e scopri che non sono neanche difficili da fare… e allora eccovi la ricetta, provateli anche voi.

Biscotti di Natale con vetrinoBiscotti di Natale con vetrino

Ingredienti per ca. 80 biscotti (dipende dalle dimensioni dello stampo):

1 dose di pasta frolla con latte e bicarbonato (per la mia ricetta cliccate qui)
ca. 100 g di caramelle dure (io ho utilizzato vari gusti per ottenere colori differenti)

Tempo di preparazione: 1 ora
Tempo di riposo della frolla: 1 ora
Tempo di cottura: 8-10 minuti a 180 gradi

Per preparare i biscotti di Natale con vetrino, innanzitutto preparate la frolla, seguendo questa mia ricetta. In questo caso ho utilizzato la frolla con latte e bicarbonato, in alternativa potete anche utilizzare la frolla classica, senza lievito, per la mia ricetta cliccate qui. Mentre la frolla riposa in frigo, scartate le caramelle, mettetele in un sacchetto per alimenti e riducetele in polvere (o comunque piccoli pezzetti) con l’aiuto di un batticarne. Se, come me, utilizzate biscotti di vari gusti per ottenere colori diversi, ovviamente separateli, riduceteli in polvere e poi metteteli in ciotoline diverse.
Trascorso il tempo di riposo della frolla, preriscaldate il forno a 180 gradi (ventilato se infornate più teglie alla volta). Prendete un pezzo di frolla, ca. ¼ del totale e stendetelo con un mattarello su un piano leggermente infarinato, fino ad ottenere uno spessore di ca. 3-4 mm. Con un tagliabiscotti a stella, o di qualsiasi altra forma che avrete scelto (l’importante è che poi ne abbiate una uguale o simile ma in versione più piccola), ritagliate tanti biscotti di frolla. Adagiateli su una teglia foderata con carta da forno e poi con lo stampino più piccolo ritagliate la parte interna. Mettete quindi un po’ di polvere/pezzetti di caramelle nel buco ritagliato, cercando di rimanere a livello dell’impasto circa. Procedete allo stesso modo per il resto dell’impasto ed infornate per 8-10 minuti a 180 gradi.
Sfornate e lasciate raffreddare i vostri biscotti di Natale con vetrino sulla teglia, in quando il “vetrino” di caramelle dovrà indurirsi.

Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche sulla pagina di Facebook

Salva

Salva

Precedente Spumosa di spinaci e parmigiano Successivo Schmarrn di pane - ricetta dell'Alto Adige