Babka al cioccolato e pistacchi salati

La babka è un intreccio goloso e burroso di pasta lievitata, con un ripieno cremoso ed una crosticina croccante, è un dolce tipico della Pasqua ebraica.
Ci sono tante ricette diverse, c’è chi la spennella con uovo prima di infornare, chi no, chi una volta sfornato la cosparge con uno sciroppo di zucchero, chi lo lascia “al naturale”, e poi ci sono le farce, diverse l’una dall’altra, al cioccolato, con le mele, alle noci…
Insomma, ce n’è per tutti i gusti! La mia babka ovviamente rispecchia i miei di gusti, infatti ho scelto un ripieno di goloso cioccolato e pistacchi tostati e salati, che creano un contrasto interessante e sfizioso. Ovviamente appena sfornata la cospargo sempre con sciroppo di zucchero, e credo che sia proprio questo a fare la differenza per dare quel tocco in più, quindi, se volete omettere qualcosa fatelo (anche no!), ma non fate a meno dello sciroppo di zucchero! 

Babka al cioccolato e pistacchi salati
  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni12 fette
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaInternazionale

Ingredienti

Per l’impasto

  • 300 gfarina 0
  • 1 cucchiainolievito di birra secco
  • 60 gzucchero
  • 1/2 cucchiainoestratto di vaniglia
  • 80 glatte (tiepido)
  • 40 gacqua (tiepida)
  • 1/2 cucchiainosale
  • 1uovo
  • 1tuorlo
  • 60 gburro (morbido)

Per il ripieno

  • 90 gburro
  • 120 gzucchero
  • 20 gcacao amaro in polvere
  • 1 cucchiainoestratto di vaniglia
  • 100 gcioccolato fondente al 70%
  • 60 gpistacchi tostati salati

Per lo sciroppo

  • 85 gzucchero
  • 100 mlacqua

Preparazione

Per preparare la babka al cioccolato e pistacchi salati, iniziate preparando l’impasto, che poi dovrà lievitare in frigo per 10-12 ore. Io l’ho preparato la sera e poi ho cotto la babka la mattina dopo.

Per l’impasto

  1. Mettete nella ciotola della planetaria la farina, il lievito, lo zucchero, la vaniglia e metà del mix di latte e acqua tiepidi.

    Iniziate ad impastare (io per il primo passaggio ho utilizzato la foglia per poi passare al gancio). Unite quindi il sale ed il liquido restante. Quando l’impasto sta prendendo forma, unite l’uovo ed il tuorlo e continuate a lavorare l’impasto fino a quando sarà incordato (utilizzate pure il gancio in questa fase).

    Quando l’impasto sarà incordato, ovvero sarà arrotolato attorno al gancio, si sarà staccato da pareti e fondo della ciotola e sarà lucido ed elastico, unite il burro morbido, un pezzetto alla volta. Attendete che il pezzetto precedente sia stato assorbito completamente prima di aggiungere altro burro.

  2. Quando tutto il burro sarà stato assorbito, l’impasto dovrà risultare lucido ed elastico, piuttosto morbido e si attaccherà leggermente alle dita. Quindi con le mani leggermente unte con un po’ di burro, staccate l’impasto dal gancio, trasferitelo in una ciotola, dandogli una forma pressoché tonda, coprite con pellicola e riponete in frigo per ca. 10-12 ore.

Per il ripieno

  1. Fate sciogliere il burro in un pentolino insieme allo zucchero. Mescolate bene.

    Togliete dal fuoco ed unite il cacao amaro, l’estratto di vaniglia ed il cioccolato fondente a pezzetti. Mescolate per amalgamare il tutto e fare sciogliere il cioccolato.

    Mettete da parte e lasciate intiepidire.

    Tritate grossolanamente i pistacchi.

Per lo sciroppo

  1. Mentre la babka è in forno, o anche mentre sta ancora lievitando la babka già farcita, preparate lo sciroppo di zucchero, con il quale bagnerete la babka appena sfornata.

    Mettete in un pentolino lo zucchero insieme all’acqua, mescolate, portate ad ebollizione e lasciate bollire per 5 minuti. Quindi mettete da parte a raffreddare.

Composizione babka

  1. Babka al cioccolato e pistacchi salati

    Terminato il tempo di riposo dell’impasto, riprendetelo dal frigo e capovolgetelo su una spianatoia leggermente infarinata.

    Stendete con un mattarello fino ad ottenere un rettangolo di ca. 40 x 30 cm.

  2. Babka al cioccolato e pistacchi salati

    Spalmate il ripieno al cioccolato su tutto l’impasto. Quindi cospargete con i pistacchi tritati e arrotolate.

  3. Con un coltello affilato, tagliate a metà il rotolo ottenuto. Mettete le due metà vicine, unitele per l’estremità superiore e quindi intrecciatele. Trasferite l’intreccio ottenuto in uno stampo da plumcake (ca. 25 cm), foderato con carta da forno.

    Coprite con pellicola e lasciate lievitare per ca. 2 ore, fino al raddoppio.

    Preriscaldate il forno a 190 gradi ed infornate la vostra babka lievitata fino al raddoppio per ca. 35-40 minuti, coprendola con un foglio di alluminio verso metà cottura, in modo che non si bruci in superficie.

    Per verificare la cottura infilate uno stecchino di legno al centro, cercando di prendere una zona dove c’è più impasto e non solo ripieno. Se non rimane appiccicato alcun impasto, é pronta.

Ultimazione

  1. Quando la babka sarà pronta, lasciatela nello stampo e cospargetela con lo sciroppo di zucchero, che verrà assorbito dall’impasto. Prima di irrorarla con lo sciroppo di zucchero, mettete lo stampo su un piatto o un vassoio, che raccoglierà lo sciroppo che eventualmente colerà sui lati.

    Lasciate raffreddare la vostra babka nello stampo per almeno un’ora, quindi togliete dallo stampo e lasciate raffreddare completamente prima di servire tagliata a fette.

    Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook e Instagram o acquista il mio libro di cucina “Passione Cooking …in cucina con Julia!” con ben 89 ricette da preparare!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.