Asparagi fritti con salsa di fragole

Si sa, fritta è buona anche una suola delle scarpe… anche se, a dire la verità, gli asparagi sono ottimi anche così come sono. Certo che, la frittura li rende ancora più prelibati! Io poi adoro gli asparagi in ogni modo, con il prosciutto e la salsa bolzanina, o anche in insalata con le uova e gli champignon, per non parlare della quiche di asparagi. Poi già da due settimane trovo gli asparagi freschi italiani dal mio fruttivendolo, quindi bisogna approfittarne, visto che comunque la loro stagione è abbastanza breve purtroppo.
Per dare un tocco di colore e sapore, ho aggiunto delle erbette alla panatura ed ho poi servito il tutto con una salsa di fragole semplice, semplice. Avete mai assaggiato gli asparagi con le fragole? Ecco, sono la morte loro! Gli asparagi fritti sono anche un ottimo piatto vegetariano da servire come secondo.
Ecco come si preparano:

Asparagi fritti con salsa di fragoleAsparagi fritti con salsa di fragole

Ingredienti per 3-4 persone:
Per gli asparagi:
500 g di asparagi
1 noce di burro
½ cucchiaino di zucchero
Sale q.b.
2-3 cucchiai di farina
2 uova piccole
5-6 cucchiai di pangrattato
1 cucchiaio di erbe aromatiche fresche tritate (io ho usato timo e prezzemolo)
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
sale q.b.
pepe q.b.
Olio per friggere

Per la salsa di fragole:
200 g di fragole mature
il succo di mezzo limone

Tempo di preparazione: 35 minuti
Tempo di cottura: 15 minuti

Per preparare gli asparagi fritti con salsa di fragole, mettete a bollire dell’acqua in una pentola capiente. Se non avete la pentola apposita per cuocere gli asparagi (quella con il cestello), prendete possibilmente una pentola alta e stretta, dove gli asparagi possono stare in piedi o leggermente inclinati, in modo che le punte restino fuori dall’acqua, così non scuoceranno.
Nel frattempo lavate e pelate gli asparagi, da 3 cm sotto  fino al gambo. Tagliate quindi la parte “legnosa” in fondo (ca. 1-2 cm a seconda degli asparagi). Quando l’acqua bolle, immergete gli asparagi insieme alla noce di burro e allo zucchero e fateli cuocere per 10 minuti (anche meno se sono asparagi fini). Dovranno essere morbidi ma ancora sodi infilzandoli con la forchetta.
Quindi scolateli, passateli sotto l’acqua fredda per fermare la cottura e lasciate raffreddare.

Nel frattempo preparate 3 piatti fondi, uno con la farina, uno con le uova che sbatterete con una forchetta insieme a sale e pepe e un terzo piatto con il pangrattato che mescolerete a erbe aromatiche, parmigiano, sale e pepe.

Quando gli asparagi si saranno raffreddati, passateli uno ad uno prima nella farina, poi nel uovo ed infine nel pangrattato, premendo con le dita per farlo aderire bene su tutti i lati.
Scaldate quindi una padella con olio adatto alla frittura e quando avrà raggiunto la temperatura giusta (ca. 180 gradi) immergete gli asparagi pochi per volta e lasciateli friggere per qualche minuto, fino a doratura. Scolate e trasferite su un piatto con carta da cucina, per fare assorbire l’olio in eccesso.

Per la salsa di fragole, lavate le fragole, togliete le foglie verdi, tagliatele a pezzi e mettete il tutto in una ciotolina con le sponde alte, insieme al succo di limone. Frullate con il minipimer fino ad ottenere una salsa omogenea.

Servite i vostri asparagi fritti con la salsa di fragole ben caldi.

Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche sulla pagina di Facebook.

 

Precedente Guancette di vitello al sugo - tenerissime Successivo Smoothie all'ananas e mango con latte di cocco