Dopo quelle al limone, ho fatto anche le palline cocco e fragole! Avevo qualche fragola da far fuori così ho pensato di sperimentare questa ricetta 🙂 Queste sono, secondo me, anche più golose delle altre (infatti sono finite in tempi record!). La base è la stessa delle palline cocco e limone, anche le palline cocco e fragole sono vegan, senza glutine, semplicissime e veloci! Insomma, un esperimento più che riuscito!

palline cocco e fragole

palline cocco e fragole

Palline cocco e fragole

Ingredienti:

– 100g di mandorle pelate

– 120g di fragole tagliate a pezzetti

– due cucchiaini di zucchero

– 45g di cocco grattugiato

– un pizzico di sale

– 30g di sciroppo d’agave

– un cucchiaio di olio di cocco (circa 15-17g)

– cocco grattugiato per la copertura

Per prima cosa mettete le fragole tagliate a pezzetti in un pentolino, aggiungete lo zucchero e mescolate. Mettetele sul fuoco (sul fornello più piccolo) e cuocetele a fiamma alta fino a che il liquido che si formerà si sarà addensato, ci vorranno circa 5, massimo 10 minuti (tenetele d’occhio per non farle bruciare). Spegnete il fuoco e lasciatele intiepidire.

Nel frattempo frullate le mandorle fino ad ottenere una farina, aggiungete il cocco, il sale, lo sciroppo d’agave e l’olio di cocco. Frullate ancora quindi aggiungete le fragole e continuate a frullare.

Trasferite il composto in una ciotola e mettetelo in frigo per una mezz’ora.

Riprendete l’impasto e formate le palline, rotolatele nel cocco grattugiato e divoratele gustatele 😉

palline cocco e fragole

 

Guarda altre ricette

Tutti i dolci

Dolci vegan

Seguimi anche su Facebook!

2 Comments on Palline cocco e fragole

  1. Paola
    maggio 26, 2015 at 2:54 pm (5 anni ago)

    sciroppo d’agave e un cucchiaio di olio di cocco
    cosa posso usare per sostituire questi due elementi?

  2. passion4food
    maggio 26, 2015 at 2:57 pm (5 anni ago)

    L’olio di cocco non lo puoi sostituire, al posto dell sciroppo d’agave puoi usare un altro dolcificante come sciroppo d’acero, malto di riso o miele

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *