Water roux – Tang zhong

Print Friendly, PDF & Email

Water roux – Tang zhong, non spaventatevi è molto più semplice di quello che sembra. E’ semplicemente uno starter o un preimpasto che conferisce ai lievitati sofficità, aiutando la lievitazione nello sviluppo e permette nello stesso tempo un minor utilizzo di grassi.Noi forse siamo più abituati al classico lievitino, questo come si capisce dal nome è di origini orientali e rispetto al lievitino è più sbrigativo in quanto non necessita di tempi di lievitazione. In definitiva è un impasto di acqua e farina in proporzione 1 a 5 e cotto ad una temperatura di 65° assume un aspetto colloso.

Water roux - Tang zhong
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    1 minuti
  • Cottura:
    5 minuti
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 25 g Farina
  • 125 ml Acqua

Preparazione

  1. Water roux - Tang zhong

    Setacciare la farina facendola cadere in un pentolino.

  2. Water roux - Tang zhong

    Aggiungere l’acqua a temperatura ambiente.

  3. Water roux - Tang zhong

    Mescolare con un semplice cucchiaio di legno e portare sopra al fornello con fiamma al minimo.

  4. Water roux - Tang zhong

    Lasciar cuocere sempre mescolando fino a quando raggiunge un aspetto colloso.

  5. Trasferirlo in una ciotola di vetro e coprire con pellicola a contatto in modo che non si formi la crosticina.

  6. E’ possibile utilizzarlo subito oppure riporlo in frigorifero ma consumarlo non oltre due giorni.

  7. Visto il poco tempo che occorre, solitamente lo preparo qualche ora prima dell’impasto o addirittura la sera precedente.

  8. Questo quantitativo è sufficiente per impastare al massimo 600 g. di farina.

  9. Nel caso di impasti più grandi aumentare la dose tenendo conto della proporzione di 1 di farina e 5 di acqua.

  10. Esempio di impasto: https://blog.giallozafferano.it/papricaecioccolato/pane-danubio-semidolce/

  11. Una curiosità: Sicuramente chi appartiene alla mia generazione degli anni 60 lo ricorda, sembra la colla con acqua e farina che le maestre ci facevano preparare a scuola per poi fare i classici lavoretti…

Note

Grazie per essere passata/o e alla prossima ricetta!

Se ti piacciono le mie ricette seguimi anche sui social. Enjoy

Ti potrebbero interessare altre ricette?
Precedente Nocino di Modena - Come prepararlo in casa Successivo Crostata sole con confettura di albicocche

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.