Crea sito

Tagliatelle al nero di seppia con salmone

Print Friendly, PDF & Email

Tagliatelle al nero di seppia con salmone, un ottimo primo piatto semplice e di sicuro effetto. Un piatto meno insolito di quello che si può pensare infatti le tagliatelle al nero di seppia hanno origini Venete e nei ristoranti di Venezia vengono servite con diversi condimenti e svariati modi…

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 mlPanna fresca liquida (oppure)
  • 250 gPanna da cucina (in sost. della fresca)
  • 150 gSalmone affumicato
  • 1Scalogno
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe bianco
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaioPrezzemolo tritato
  • bicchiereVino bianco secco

Preparazione

  1. Preparare le tagliatelle come da ricetta quì.

  2. Portare a bollore in una pentola capiente l’acqua necessaria per la cottura delle tagliatelle.

  3. In una padella mettere l’olio, quindi anche lo scalogno precedentemente tritato portarlo sopra al fornello e farlo stufare.

  4. Aggiungere allo scalogno il salmone tagliato, farlo rosolare per qualche minuto con la fiamma al minimo, poi sfumare con il vino, appena sarà evaporato aggiungere la panna, mescolare coprire e tenere il condimento in caldo.

  5. Quando l’acqua arriverà a bollore aggiungere il sale, con delicatezza anche le tagliatelle e sempre con delicatezza mescolarle quindi coprire con il coperchio per 3 minuti a fiamma media.

  6. Appena le tagliatelle vengono a galla scolarle e aggiungerle alla padella del condimento, mescolare, se necessita aggiungere un mestolino di acqua di cottura.

  7. Infine aggiungere il prezzemolo tritato a coltello mescolare e servire con una spolverata di pepe appena macinato. Le tagliatelle al nero di seppia con salmone vanno servite immediatamente per apprezzarne in pieno il gusto.

  8. Consiglio: Per velocizzare ancora di più le tagliatele si possono preparare anche il giorno precedente, in questo modo sarà una ricetta velocissima.

Note

Grazie di essere passata/o e alla prossima ricetta!

Se ti piacciono le mie ricette seguimi anche sui social.

Facebook  Pinterest   Twitter  Instagram

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.