Crea sito

Strudel di Spinaci

Print Friendly, PDF & Email

 Lo strudel di Spinaci è un’ottima alternativa sia per la cena ma anche per buffet o come stuzzichino per accompagnare aperitivi. La trovo una ricetta per tutte le stagioni un’ottima idea per invogliare a mangiare gli spinaci anche a chi non li gradisce molto!!! Gli spinaci si trovano sempre e al massimo per praticità vanno bene anche surgelati che a noi mamme non mancano mai nel congelatore.

strudel di spinaci
Strudel di Spinaci

Ingredienti per 4/5 persone

  • gr. 500 di Spinaci
  •  gr. 300 di Ricotta (meglio se di pecora)
  • nr. 2 Uova
  • nr. 4 cucchiai di Parmigiano grattugiato
  •  gr. 200 di Pasta al vino la ricetta quì
  • oppure 1 rotolo di pasta sfoglia
  • nr. 2 cucchiai di  Latte  per spennellare.
  • q.b. di Sale, Pepe, Noce moscata,

Procedimento:

  • Accendere il forno a 200°
  • In una Padella far saltare gli spinaci con una noce di burro appena qualche minuto e comunque finchè perdono il liquido che rilasciano.
  • In una ciotola sbattere leggermente le uova con il formaggio, aggiungere la ricotta e con una frusta amalgamarle bene alle uova fino a formare una crema.
  • Sopra ad un tagliere sminuzzare gli spinaci e aggiungerli alle uova e ricotta amalgamando bene. Aggiustare di sale pepe e noce moscata in base ai propri gusti.
  • Stendere la pasta sopra ad una spianatoia infarinata, spalmarci sopra il ripieno, ripiegare le due estremità dei lati a chiusura e arrotolare.

strudel di spinaci 2

  • In una teglia possibilmente con sopra la carta forno adagiare lo strudel. Spennellarlo con il latte e infornare abbassando la temperatura a 180° per 35 minuti.

Buon Appetito!

Grazie per essere passata/o e alla prossima ricetta!

*Se ti piacciono le mie ricette clicca “Mi Piace” nella pagina Facebook che trovi qui sotto. Così resti sempre aggiornata/o automaticamente con le nuove ricette oltre a riempirmi di gioia.

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.