Crea sito

Strudel di mele Trentino con frolla

Print Friendly, PDF & Email

Strudel di mele Trentino con frolla, ebbene si con pasta frolla, se pensate che sia meno famoso del classico vi dico che non è così. Davvero molto buono e non riesco a dire quale sia più buono dei due, una cosa è certa che è molto più veloce e facile da fare ed è anche buonissimo. Un tipico dolce che si mangia molto bene nei mesi freddi e il suo profumo inconfondibile di cannella che invade la casa ed è talmente buono che non si vede l’ora che sia terminata la cottura, non fateci caso se nel tagliarlo si rompe ma mangiato caldo è fantastico. E’ in assoluto il dolce più mangiato  nelle baite sui campi da sci, spesso lo accompagnano con della crema pasticcera oppure panna.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni8
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 125 gBurro
  • 125 gZucchero
  • 1Uovo
  • 1 cucchiaioLatte
  • 250 gFarina
  • 1 cucchiainoLievito chimico in polvere
  • 1 pizzicoSale

Per il ripieno

  • 3Mele
  • 2 cucchiaiZucchero
  • 40 gUvetta
  • 20 gPinoli
  • 2 cucchiaiRum
  • 1 cucchiainoCannella
  • 1 pizzicoZenzero
  • q.b.Zucchero a velo
  • 10Amaretti
  • 2 cucchiaiPane grattugiato
  • 2 cucchiaiLatte (per spennellare)

Preparazione

  1. Preparare la frolla mescolando in una ciotola il burro con lo zucchero a velo, la scorza di limone grattugiata fino ad ottenere un composto omogeneo.

  2. Aggiungere l’uovo, il latte, il pizzico di sale ed amalgamare bene il tutto quindi incorporare anche la farina setacciata insieme al lievito lavorando ancora il tempo necessario per incorporarla.

  3. Formare il panetto, avvolgerlo nella pellicola e riporlo in frigorifero per almeno trenta minuti.

  4. Mettere a bagno l’uvetta nel rum per dieci minuti, sbucciare le mele eliminando il torsolo, tagliarle in quattro spicchi poi in fettine sottili e metterle in una ciotola.

  5. Aggiungere alle mele lo zucchero, l’uvetta, i pinoli, la cannella, lo zenzero, gli amaretti sbriciolati, e la scorza di mezzo limone quindi mescolare bene.

  6. Accendere il forno a 180° modalità statico. Tirare la pasta sopra al piano spolverato con farina in un rettangolo di 40 x 26 poi adagiarla sopa ad una teglia coperta con carta da forno.

  7. Tostare il pane grattugiato, poi cospargerci tutta la superficie della frolla lasciando un margine di tre cm. su tutti i lati, rovesciarci sopra il ripieno di mele e livellarlo, richiudere prima i due lati estremi poi i due lati.

  8. Girare delicatamente lo strudel aiutandosi con la carta da forno in modo che la chiusura sia rivolta in basso, spennellare con il latte e trasferire nel forno per 35-40 minuti, lasciarlo intiepidire senza toccarlo.

  9. Lo strudel di mele trentino con frolla andrebbe servito tiepido spolverato con zucchero a velo e magari accompagnato con qualche cucchiaio di panna oppure crema pasticcera.

Note

Grazie di essere passata/o e alla prossima ricetta!

Se ti piacciono le mie ricette seguimi anche sui social: 

Facebook  Pinterest   Twitter  Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.