Crea sito

Stria Bolognese

190views {views}
Print Friendly, PDF & Email

Stria Bolognese, quello che ogni parte d’Italia è una focaccia a Bologna invece si chiama Stria che significa Strega e questo tipo di focaccia aveva un ruolo ben preciso. Il suo nome deriva dal fatto che si faceva una focaccia da infornare per testare la temperatura del forno (ovviamente nei forni a legna ) e da questo il nome Stria (Strega). Un’ impasto molto semplice ma arricchita in superficie da striscioline di pancetta fresca che nelle case contadine non mancava mai. La sua consistenza è tenera dentro e croccante fuori come croccante è anche la pancetta in superficie.

Stria Bolognese

Stria Bolognese

Ingredienti:

  • Farina g. 600
  • Lievito di birra fresco g. 25
  • oppure 1 bustina di lievito di birra secco
  • Strutto g. 40 (oppure burro) morbido
  • Sale fino n. 15 g.
  • Pancetta fresca g. 150 (per farcire)
  • Latte tiepido ml. 150
  • Acqua tiepida ml. 150

Procedimento:

In una ciotola lavorare g. 100 di farina con il lievito, 5 cucchiai di acqua, coprire e lasciare riposare per 1 ora.

Setacciare la restante farina in una ciotola o planetaria e mescolarci il sale.

Aggiungere il lievitino, poi i liquidi e impastare per qualche minuto per amalgamare bene.

Aggiungere anche lo strutto oppure burro, impastare ancora.

Formare una palla e metterla dentro ad una ciotola unta, formando il classico taglio in superficie, coprire e mettere a lievitare in un posto tiepido fino al raddoppio del volume (circa tre ore) dipende molto dalle temperature.

Ungere una teglia, rovesciare il panetto delicatamente e allargarlo dall’ interno verso l’esterno fino allo spessore di cm. 1,5.

Lasciarla ancora levitare Per un’ora circa e intanto riscaldare il forno alla massima temperatura.

Con una forchetta fare dei buchi in modo che non faccia le bolle.

Infornare e abbassare la temperatura a 200° facendola cuocere per 20 minuti.

Tagliare a striscioline la pancetta e trascorso il tempo di cottura distribuirla sopra alla stria e rimettere in forno per altri 10 minuti o poco più (dipende dal forno).

La Stria Bolognese è buona calda ma anche fredda, sia semplice che farcita con formaggi.

Consiglio: Se avete più tempo per la lievitazione potete dimezzare il lievito e raddoppiare i tempi di lievitazione. Se proprio non si vuole utilizzare lo strutto sostituirlo con 30 g. di olio.

Grazie di essere passata/o e alla prossima ricetta!

Se ti piacciono le mie ricette seguimi anche sui social e se ti fa piacere lasciami il tuo like per restare aggiornata/o. Facebook  Pinterest  Twitter  Instagram

Salva

Salva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.