Crea sito

Spaghetti alla Chitarra

Print Friendly, PDF & Email

 Spaghetti alla Chitarra, il gusto straordinario del grano duro, un colore che ricorda il sole, quindi come non amarle visto che il sole è vita. Un tipo di pasta che sposa qualsiasi condimento anche se in Abruzzo si condiscono ovviamente con sugo di agnello, ma vi assicuro che sono buonissime in qualsiasi modo. Una ricetta tipica Abruzzese che mi riporta indietro nel tempo ed esattamente alle mie origini quindi all’infanzia. Conosciuta e apprezzata in tutta Italia, ma ne sono certa, anche all’estero.… 

spaghetti alla chitarra

Spaghetti alla Chitarra

  Ingredienti per 4 persone

  • Farina di grano duro g. 400
  • Uova n. 4
  • Un cucchiaio di olio extravergine

 Procedimento:

Sopra alla spianatoia fare la classica  fontana con la farina di grano duro, rompere le uova dentro una ciotola (questo serve per controllo) poi metterle al centro della fontana e aggiungere anche l’olio.

Impastare  prima con l’aiuto della forchetta, poi proseguire a mano fino ad impastare molto bene, formare un panetto poi metterlo in un angolo del piano infarinato e coprire con una ciotola a campana, lasciar riposare anche un’ora.

Stendere la pasta con il matterello…Volendo anche con la macchina, dello spessore di 1mm.

Tagliare le sfoglie all’incirca della grandezza dell’attrezzo, poggiarla sopra ai fili  quindi passarci sopra il matterello con una leggera pressione.

Farle cadere sopra alla spianatoia infarinata e ripetere così tutte le sfoglie.

 

 Consigli: Si possono anche fare con il 50% di semola e il resto farina normale. La cottura è un pochino più lunga rispetto alle altre paste all’uovo. L’olio nell’impasto trovo che gli conferisca più elasticità e non metto sale. Per chi non ha ancora l’attrezzo può arrotolare le sfoglie dopo averle ben infarinate e tagliarle con un coltello lungo…

P.S. Ovviamente l’impasto si può fare anche con un qualsiasi robot come da proprie abitudini… ma che resti fra noi!

Idee per il condimento: Ragù alla BologneseRagù vegetarianoRagù bianco

 

Grazie di essere passata/o e alla prossima ricetta!

Se ti piacciono le mie ricette seguimi anche sui social e se ti fa piacere lasciami il tuo like: 

Facebook  Pinterest  Twitter  Instagram

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.