Crea sito

Salame al Cioccolato senza Uova

Print Friendly, PDF & Email

 Salame al Cioccolato senza Uova, una versione leggermente più leggera perchè appunto senza uova, ma per il resto uguale alla versione originale. Un dolce ormai diffuso in tutta Italia e molto in Emilia, ma a gran sorpresa è una ricetta di origine Siciliane chiamato anche salame Turco per via del suo colore e negli anni settanta anche Salame Vichingo. Pensare che per anni lo abbiamo considerato un dolce per recuperare le rimanenze di biscotti. Di versioni ce ne sono tante, questa senza uova vi confesso che la preferisco e credo che ne convengano anche quelle persone intolleranti oppure solo perchè si vuole un tantino alleggerirlo…. ma la verità è che sono contraria alle uova crude e questa versione con il cacao in sostituzione della cioccolata è anche meno grassa. Salame al Cioccolato senza Uova

Salame al Cioccolato senza Uova

Salame al Cioccolato senza Uova

 Ingredienti:

  • Biscotti secchi g. 200
  • Zucchero semolato g. 150 (io uso quello di canna)
  • Burro morbido g. 200
  • Cacao amaro g.100
  • Mandorle g. 80 (pelate e tostate)
  • Latte condensato g. 100
  • Rum n. 2 cucchiai

Procedimento

Triturare grossolanamente i biscotti con un batticarne dentro una ciotola lasciando molti pezzi grossolani.

In un mixer o robot tritare le mandorle insieme allo zucchero, aggiungere  il burro morbido, versare il composto nella ciotola contenente i biscotti, aggiungere il cacao  il  liquore, il latte condensato e  mescolare con una spatola per amalgamare il tutto.

Rovesciare il composto sopra un foglio di carta stagnola dandogli la forma di un salame, arrotolarlo e volendo legarlo con dello spago come come fosse un arrosto (in questo modo avrà i solchi come un vero salame casalingo), riporlo in frigo fino al giorno successivo.

Prima di servirlo togliere lo spago, rotolarlo nello zucchero a velo e tagliarlo a fette di un centimetro circa.

Riporlo in frigorifero.

Consiglio: Solitamente siamo abituati a questo dolce più che altro nel periodo invernale, ma questa ricetta è indicata anche nella stagione calda proprio perchè più leggera.

Grazie di essere passata/o e alla prossima ricetta!
Se ti piacciono le mie ricette seguimi anche sui social e se ti fa piacere lasciami il tuo like: 
Facebook  Pinterest  Twitter  Instagram

 

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.