Crea sito

Risotto al Curry e Gamberi

20views {views}
Print Friendly, PDF & Email

Risotto al Curry e Gamberi, molto semplice, dal gusto deciso e con pochi ingredienti. Si prepara nello stesso tempo di un qualsiasi risotto e se piace il curry si può abbondare con la salsa. Il curry possiede molteplici proprietà benefiche per l’organismo: attiva il metabolismo, è un antinfiammatorio, antiossidante, allevia le fatiche del fegato proteggendolo dalle tossine e di conseguenza aiuta a ridurre i fastidi legati ai reumatismi. La preparazione non richiede una particolare esperienza può farlo chiunque seguendo la ricetta passo passo e con un po’ di attenzione solo la prima volta.

risotto gamberi e curry

Risotto al Curry e Gamberi

Ingredienti per 4 persone

  •  g. 400 di Riso Carnaroli  (opp.per risotti)
  •  n.16 Gamberi (opp.Mazzancolle)
  • n. 1/2 Cipolla
  • g. 40 Burro
  •  2 cucchiai di Olio e.v.o.
  • ml. 150 di Vino bianco
  •  ml.750 di Brodo di pesce o vegetale
  • Prezzemolo q.b.

Per la salsa

  • g. 40 di Burro
  • 1/4 di di Brodo  pesce o vegetale
  • n. 2 cucchiaini di Curry
  • Sale e pepe q.b.

Procedimento

Sarebbe ottimo fare precedentemente un fumetto ossia un brodo con sedano carota cipolla, scarti di pesce ben lavati e farlo bollire a fuoco medio per almeno 30 minuti, quindi filtrarlo e tenerlo in ebollizione al minimo.

Pulire e lavare i gamberi (o mazzzancolle) anche il filetto sul dorso perchè darebbe un gusto amarognolo.

Tritare la cipolla metterla in una padella per risotti e farla stufare con due cucchiai di olio.

Aggiungere il riso, facendolo tostare qualche minuto (ma non prendere colore) appena diventerà lucido sfumare con il vino e lasciarlo evaporare.

Aggiungere il brodo poi mescolare, appena il brodo è stato assorbito aggiungerne dell’altro e così fino alla cottura.

Prelevare un mestolo di risotto, metterlo in un contenitore insieme al brodo tritare tutto con il mixer ad immersione, aggiungere il curry e tenere la salsa al caldo.

Aggiungere anche i gamberi al risotto insieme all’ultimo mestolo di brodo lasciando cuocere non più di cinque minuti poi spegnere e mantecare con il burro freddo.

Imburrare uno stampo da budino o come lo preferite e appena il riso sarà cotto metterlo dentro allo stampo e con un cucchiaio pressarlo con delicatezza poi sbatterlo sopra al piano di lavoro con un tovagliolo piegato per far fuoriuscire l’aria.

Oppure impiattarlo semplicemente aggiungendo la salsa sopra ad ogni piatto.

Rovesciarlo nel piatto da portata guarnire con la salsa i gamberi e il prezzemolo.

Consiglio: Se avete scarti di pesce per fare il brodo che possono essere le teste le spine è molto molto buono e per agevolarvi potete farlo in giorno prima.

Se ti piacciono le mie ricette seguimi anche sui social: 

Facebook  Pinterest  Twitter  Instagram

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.