Crea sito

Pesto per Tigelle

Print Friendly, PDF & Email

 Pesto per Tigelle, una ricetta contadina anzi montanara infatti appartiene all’Appennino Modenese ma ancora oggi sulla tavola Emiliana non manca mai ed in particolare modo quando si fanno le Tigelle. Spalmato sopra alle tigelle calde si scioglie immediatamente  con sopra anche una spolverata di Parmigiano è una squisitezza. Lo trovo molto comodo anche per insaporire sughi veloci o verdure saltate in padella ma anche sopra alle bruschette, insomma nel mio frigo in inverno non manca mai. Da provare assolutamente anche sopra alle verdure grigliate. 

Pesto per Tigelle

Pesto per Tigelle

Ingredienti:

  • g. 300 di Pancetta stagionata
  • n. 3 spicchi di Aglio
  • n. 3 rametti di Rosmarino
  • n. 3 cucchiai di Parmigiano Reggiano
  • Pepe a piacere

 Procedimento:

Lavare il rosmarino, sgocciolarlo bene quindi asciugarlo molto bene (meglio lasciarlo asciugare tutta la notte) arrotolandolo in un canovaccio.

Staccare gli aghi dal gambo facendoli cadere sopra a un tagliere.

Tritare il rosmarino insieme all’ aglio e nel caso si usi il mix proseguire a piccoli impulsi, deve essere tritato non polverizzato.

Macinare la pancetta, per chi non ha un tritacarne consiglio di farlo macinare in negozio oppure farlo a coltello con un pochino di pazienza.

In una ciotola amalgamare tutti gli ingredienti molto bene come per fare l’impasto delle polpette.

Riempire i barattolini a chiusura ermetica pressando molto bene in modo da non far rimanere vuoti d’aria.

Chiuderli ermeticamente e sbatterli sopra ad un canovaccio ripiegato per escludere tutta l’aria.

Conservare in frigorifero.

La ricetta delle tigelle la trovate qui

 Consigli: E’ molto comodo da tenere in frigo anche per insaporire sughi o contorni ecc.. Si conserva anche un mese e per questo usate barattoli piccoli.

Grazie per essere passata/o e alla prossima ricetta!

*Se ti piacciono le mie ricette clicca Quì poi metti mi “Mi Piace” per restare sempre aggiornata/o automaticamente con le nuove ricette. Enjoy

Ti potrebbero interessare altre ricette?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.