Crea sito

Panini alla curcuma e semi di papavero

Print Friendly, PDF & Email

Panini alla curcuma e semi di papavero, buoni da mangiare in ogni momento della giornata. Una preparazione semplicissima con un profumo incredibile, ideali anche semplicemente con poco burro ma anche con salumi e formaggi. Sono molto indicati per essere farciti in un buffet. La curcuma è ritenuto da studi fondati un antibiotico naturale e non solo, una polvere molto preziosa.

Panini alla curcuma
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore 40 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 270 gFarina 0
  • 30 gSemola
  • 5 gCurcuma in polvere
  • 3 gLievito di birra fresco
  • 90 mlLatte
  • 1/2 cucchiaioMiele
  • 90 mlAcqua
  • 30 gBurro (oppure 3 cucchiai di olio evo)
  • 5 gSale
  • 1Albume (per spennellare)
  • q.b.semi di papavero

Preparazione

  1. Setacciare la farina facendola cadere in una ciotola, aggiungere la semola e la curcuma quindi mescolare con una frusta a secco.

  2. In una tazza mettere il latte tiepido, aggiungere il lievito, il miele quindi mescolare con un cucchiaio.

  3. Mettere metà delle farine in una ciotola oppure nella planetaria, aggiungere il latte con il lievito, l’acqua a temperatura ambiente, cominciare ad impastare.

  4. Aggiungere il resto della farina sempre impastando, appena sarà incorporata aggiungere il sale e lavorare l’impasto fino a renderlo liscio.

  5. Incorporare il burro morbido a fiocchetti, lavorare ancora cinque minuti oppure finchè si staccherà dalle pareti della ciotola.

  6. Ungere una ciotola, metterci il panetto, fare due tagli in superficie, coprire molto bene con il coperchio oppure con un tovagliolo umido e lasciarlo lievitare in luogo tiepido oppure dentro al forno con la sola lucina accesa fino al raddoppio circa due ore.

  7. Panini alla curcuma

    Rovesciare l’impasto sopra al piano da lavoro infarinato dividerlo e allungarlo quindi tagliare prima dei filoncini.

  8. Panini alla curcuma

    Dai filoncini tagliare dei pezzi più o meno della grandezza dei panini che si vorranno fare.

  9. Ricavare delle palline arrotolandole sotto il palmo della mano sopra al piano liscio senza che ci sia farina.

  10. Panini alla curcuma

    Disporre le palline sopra alle teglie distanziandole, coprirle con uno strofinaccio pulito e lasciar lievitare almeno 40 minuti calcolando che dovranno raddoppiare.

  11. Accendere il forno a 180° modalità statico. Appena avrà raggiunto la temperatura sbattere l’albume in una ciotola quindi spennellare i panini e aggiungere i semi (facoltativo) quindi trasferire nel forno e cuocere per 15 minuti circa.

  12. Appena si tirano fuori dal forno lasciarli raffreddare sopra ad una griglia. I Panini alla curcuma e semi di papavero si possono anche congelare.

  13. Consiglio: Con le lievitazioni non si possono dare tempi esatti di riposo, dipende sempre dalla temperatura ambientale ma è sempre meglio non forzarla.

    Leggi anche Tecniche della lievitazione in frigo

  14. Panini alla curcuma e semi di papavero

Grazie di essere passata/o e alla prossima ricetta!
Se ti piacciono le mie ricette seguimi anche sui social e se ti fa piacere lasciami il tuo like: 
Facebook  Pinterest  Twitter  Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.