Crea sito

Pane girasole con farina di segale

Print Friendly, PDF & Email

Un pane come centrotavola oltre che bello molto buono, sopra alla tavola farà un figurone e siccome è farcito può essere offerto con l’aperitivo e ogni commensale staccherà un petalo. Prepararlo è più semplice di quello che sembra… Seguite tutti i passaggi che vi mostrerò e sarà un gioco che può fare anche chi non è molto esperto e in un giorno festivo potete esibirlo ai vostri famigliari facendo un figurone…

IMG_4933Pane girasole con farina di segale

Ingredienti:

Farina di segale gr. 600

Acqua gr. 250

Lievito di birra gr. 15 fresco

Yogurt bianco gr. 100

Burro o strutto gr. 30

Sale 1 cucchiaino

Zucchero 1 cucchiaino

Per facire:

Pomodorini seccchi sgocciolati, origano, due cucchiai di parmigiano grattugiato.Olio per ungere.

Per decorare:

semi di papavero, semi di sesamo, sale integrale.

Procedimento:

Mettere la farina in una ciotola o planetaria aggiungere il sale e mescolare.

Portare l’acqua a 30° in una tazza, aggiungere lo zucchero, sciogliere dentro il burro o lo strutto, il lievito e mescolare.

Mescolare i liquidi alla farina, aggiungere anche lo yogurt e imastare deve risultare un panetto morbido e liscio. Ungere leggermente una ciotola, metterci dentro il panetto e far lievitare nel forno con luce accesa per 1 ora.

Pesare il panetto e dividerlo in due uguali. Stendere sopra alla spianatoia ben infarinata il primo in forma sferica di circa 30cm. e adagiarlo sopra alla carta forno.

Stendere anche il secondo. Aiutandivi con un pennello ungere il primo disco e distribuire sopra i pomodori tagliuzzati e poi l’origano. Con attenzione metterci sopra il secondo disco e fare una leggera pressino per far uscire l’eventuale aria formatasi e incollare. Ungere nuovamente sopra.

Ritagliare un foglio di carta forno a ciambella e posizionarlo sopra. Spargere al centro i semi di papavero. Mettere una tazza oppure una ciotola a coprire i semi facendo anche una lieve pressione per creare un solco. Spargere sopra alla pasta scoperta i semi di sesamo, e toglire la tazza.IMG_4923

Con un tagliapizza dividere in quattro tagliando fino al solco, poi ancora in otto, poi ancora in dodici.

Alzare un angolo di ogni spiccchio comprimendo per attaccarlo e volendo mettere dei chicchi di sale per decoro, a formare la rugiada.

Lasciare lievitare ancora sempre dentro al forno ancora per un’ora e mezza o anche più dipende sempre dalla temperatura.

Toglierlo dal forno con delicatezza. Accendere il forno a 200° statico e mettere dentro il girasole, trascorsi 10 minuti abbbassare la temperatura a 170° per altri 30 minuti. Ferificare sempre.

Spero di esssere stata chiara..

P.S. Purtroppo e me ne scuso non posso mettervi la foto dopo la cottura perchè ho dimenticato di farla ed è già partito perchè l’ho ragalato… quindi scusatemi sarà per la prossima però volevo darvi lo stesso la ricetta.

Grazie per essere passati nel mio blog e alla prossima ricetta!

*Se siete rimasti soddisfatti visitate anche la mia pagina facebook e cliccate mi Piace! Così resterete sempre aggiornati automaticamente con le mie nuove ricette oltre che conoscervi mi riempie di gioia…

Ti potrebbero interessare altre ricette?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.