Crea sito

Orata in crosta di Sale

Print Friendly, PDF & Email

Orata in crosta di Sale, un metodo antichissimo, molto gustoso e sano. Chi pensa che la cottura nel sale sia poco salutare dovrà cambiare idea dopo aver provato questa ricetta. Il sale aggiunto all’albume forma una crosta dura che durante la cottura non resta attaccata al pesce quindi non risulterà assolutamente salato.

Orata in crosta di Sale
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 2
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 1 Orata (circa 800 gr.)
  • 1 cucchiaio Farina
  • 1 Albume
  • 1 kg Sale grosso
  • 1 spicchio d'Aglio
  • 1 mazzetto Prezzemolo

Preparazione

  1. Accendere il forno a 200°.

    Lavare, pulire l’orata dalle interiore (operazione che si può far fare dal pescivendolo), togliere anche le scquame, le pinne, sciacquare bene quindi lasciarla scolare poi mettere all’interno della pancia del pesce l’aglio e il prezzemolo.

     

     

     

     

     

  2. In una ciotola mettere il sale grosso, l’albume e la farina, mescolare molto bene il tutto per incorporarli bene.

  3. Orata in crosta di Sale

    Nella pirofila da forno adeguata alla grandezza del pesce fare un strato di sale nel fondo, adagiare sopra il pesce e ricoprire completamente con il sale facendo attenzione che tutto sia ben coperto di sale.

  4. Mettere la pirofila nel forno, abbassare la temperatura a 180° e calcolare 30 minuti di cottura.

  5. Orata in crosta di Sale

    Appena trascorso il tempo di cottura tirarla fuori, adagiarla sopra ad un piano robusto e con un batticarne dare dei colpetti per rompere la crosta, liberare la parte superiore dallo strato di sale, con una paletta e forchetta estrarre i pezzi di pesce liberandolo dalla lisca centrale.

  6. Orata in crosta di Sale

    Togliere quindi la lisca centrale e liberare anche la parte di sotto, estrarre la polpa delicatamente mettendola direttamente nel piatto.

  7. Servire l’orata in crosta di sale con salsa maionese, limone e una spolverata di pepe bianco.

Note

Grazie di essere passata/o e alla prossima ricetta!

Se ti piacciono le mie ricette seguimi anche sui social e se ti fa piacere lasciami il tuo like: 

Facebook  Pinterest   Google+  Twitter  Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.