Crea sito

Lasagne al pesto Genovese e ricotta

Print Friendly, PDF & Email

Lasagne al pesto Genovese e ricotta, per non rinunciare ad un piatto importante nella stagione calda. Molto semplice da preparare e il profumo del pesto invaderà tutta la cucina. Una lasagna molto estiva ma non è detto, per gli amanti del pesto Genovese si può preparare anche durante il resto dell’anno visto che ormai il basilico si trova fresco tutto l’anno o al massimo si può optare per il pesto che si acquista già pronto….

Lasagne al pesto Genovese e ricotta
  • Preparazione: 1 Ora
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per la pasta

  • 2 Uova
  • 200 g Farina
  • 1 cucchiaino Olio extravergine d'oliva

Per farcire

  • 500 g Besciamella (senza noce moscata)
  • 300 g Ricotta
  • 150 g Parmigiano reggiano
  • 180 g Pesto alla Genovese

Preparazione

  1. Preparare la sfoglia come da normale abitudine e tirarla molto sottile.

  2. Portare a bollore l’acqua necessaria per la cottura della sfoglia, aggiungere il sale, sbollentarle per circa un minuto, raffreddarle in acqua fredda e stenderle sopra ad una tovaglia.

  3. Preparare la besciamella secondo ricetta omettendo però la noce moscata.

  4. Mettere un leggero strato di besciamella nella pirofila che solitamente usate per le lasagne, sistemare il primo strato di pasta ritagliando l’eccesso.

  5. Aggiungere sempre un velo di besciamella distribuendola bene con il dorso di un cucchiaio, mettere a fiocchetti la ricotta e successivamente il pesto quindi una spolverata di parmigiano.

  6. Ripetere l’operazione con gli strati successivi (io ne faccio sei), solo nell’ultimo strato non mettere il pesto perchè si ossida quindi assume un colore poco gradevole alla vista.

  7. Cuocere in forno a 180° per 30 minuti oppure il tempo necessario perchè in superficie formi la crosticina dorata.

  8. Solo prima di porzionarla aggiungere il pesto in superfice ma non è obbligatorio.

  9. Consiglio: Per chi ha poco tempo può acquistare la sfoglia fresca già pronta che si trova nel banco frigo, in questo modo l’operazione sarà molto più veloce.

Note

Grazie per essere passata/o e alla prossima ricetta!

Se ti piacciono le mie ricette clicca Quì poi metti mi “Mi Piace” per restare sempre aggiornata/o automaticamente con le nuove ricette. Enjoy

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.