Crea sito

Insalata di riso con formaggio e mortadella

Print Friendly, PDF & Email

Insalata di riso con formaggio e mortadella,un classico dei piatti freddi, con verdure fresche che è molto più genuina e invitante. Un piatto che è possibile interpretare in tantissimi modi e a volte anche con quello che abbiamo in frigo però anche in questo caso ci sono delle regole che è bene rispettare per avere un risultato eccellente.

Insalata di riso con formaggio e mortadella
  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 350 gRiso Basmati
  • 2Uova sode
  • 100 gMortadella (in una sola fetta)
  • 50 gOlive nere de nocciolate
  • 100 gFontina (in una sola fetta)
  • 100 gPomodorini
  • q.b.Basilico
  • 4 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione

  1. Portare a bollore un litro di acqua, aggiungere il sale e cuocere il riso per il tempo indicato nella confezione meno un minuto (in questo caso è sicuro che resterà al dente).

  2. Trascorso il tempo di cottura scolarlo, metterlo in una ciotola con un cucchiaio di olio per evitare che si attacchi e lasciarlo raffreddare molto bene ( se si ha fretta si può mettere la ciotola con il riso dentro un contenitore più grande con acqua e ghiaccio).

  3. Appena sarà completamente freddo condire con il resto di olio, pepe e mescolare molto bene per insaporirlo in modo omogeneo. Aggiungere le olive tagliate a rondelle, il formaggio tagliato a cubetti e anche la mortadella tagliata a cubetti.

  4. Per ultimo il basilico ben lavato e asciugato precedentemente, mescolare ancora e riporlo in frigorifero ben coperto almeno per un’ora.

  5. Insalata di riso con formaggio e mortadella prima di servirla decorarla con i pomodorini, uova sode  sgusciate e tagliate a spicchi oppure a piacere aggiungerli all’insalata.

  6. Insalata di riso con formaggio e mortadella

Consiglio

Il riso indicato per queste ricette è Arborio, Ribe, o Parboiled in quanto sono qualità che restano intatte durante la cottura. Molto importante non raffreddarlo sotto l’acqua corrente perchè lo priva di tutto il suo profumo risultando addirittura insipido. In frigorifero si conserva per ventiquattro ore in un contenitore ermetico meglio se in vetro.

Note

Grazie di essere passata/o e alla prossima ricetta!

Se ti piacciono le mie ricette seguimi anche sui social e se ti fa piacere lasciami il tuo like per ricevere gli aggiornamenti: Facebook  Pinterest   Twitter  Instagram

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.