Gnocchi con spinaci al pomodoro

Print Friendly, PDF & Email

Gnocchi con spinaci al pomodoro e senza glutine, in quanto fatti con farina di riso, un piatto semplice ma molto sostanzioso. Un sapore genuino, gli gnocchi preparati in casa con l’aggiunta degli spinaci rende questo piatto prezioso dal punto di vista nutrizionale. Adatto a tutta la famiglia anzi un ottimo modo per far mangiare verdura ai più piccoli che non sempre la gradiscono.

Gnocchi con spinaci al pomodoro
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per il condimento

  • 500 gPassata di pomodoro
  • 2 spicchiAglio
  • 3 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • 50 gParmigiano
  • q.b.Basilico (facoltativo)
  • q.b.Origano (facoltativo)

Preparazione

  1. Preparare gli gnocchi secondo la ricetta Quì

  2. In una casseruola mettere l’olio, l’aglio privato della pellicina, portarlo sopra al fornello con la fiamma al minimo, appena accenna a colorarsi aggiungere il pomodoro, il sale e lasciar cuocere per 20 minuti.

  3. Portare a bollore l’acqua sufficiente per la cottura degli gnocchi, appena arriva a bollore aggiungere il sale sufficiente quindi anche gli gnocchi, mescolare, quando vengono a galla lasciarli cuocere ancora un minuto.

  4. Scolarli con una ramina quindi metterli in una pirofila, aggiungere la salsa di pomodoro, metà quantitativo di formaggio quindi mescolare delicatamente, aggiungere il basilico fresco oppure origano a seconda della stagione e del proprio gusto.

  5. Portare in tavola immediatamente gli Gnocchi con spinaci al pomodoro aggiungendo altro sugo nel piatto individuale e altro formaggio.

  6. Gnocchi con spinaci al pomodoro

    Questo è un piatto che volendo si può preparare in anticipo, condirli in una pirofila da forno, aggiungere sopra sugo, formaggio e ripassare 10 minuti nel forno a 150° .

Consiglio

La farina di riso si può fare anche in casa se si ha un potente tritatutto mettendo all’interno poco riso per volta.

NOTE

Grazie di essere passata/o e alla prossima ricetta!

Se ti piacciono le mie ricette seguimi anche sui social e se ti fa piacere lasciami il tuo like per ricevere gli aggiornamenti: Facebook  Pinterest   Twitter  Instagram

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.