Crea sito

Fusilli con pesto di pomodori secchi

Print Friendly, PDF & Email

Fusilli con pesto di pomodori secchi, un piatto veloce che ci risolve il pranzo in pochi minuti e sono davvero tanto buoni. Il pesto con i pomodori secchi è uno di quei tanti sapori mediterranei che io trovo intrigante per i suoi gusti e poi vedete perchè. E’ molto veloce da fare e con l’aggiunta di qualche erbina fresca è proprio favoloso, poi di pesto potete preparane anche in dose doppia e conservarlo in frigo.

Fusilli con pesto di pomodori secchi

Fusilli con pesto di pomodori secchi

Ingredienti per 4 persone

  • Fusilli g. 320 di  (oppure la pasta che preferite)
  •  Pomodori secchi n. 2 cucchiai (non sott’olio)
  • Mascarpone g. 250
  • Scalogno n. 1 (in mancanza 1 piccola cipolla e 1 aglio)
  • Olio e.v.o. n. 1 cucchiaio
  •  Pinoli n. 2 cucchiai
  • Timo fresco n. 2  rametti
  • Parmigiano n. 4 cucchiai
  • sale fino q.b.
  • sale grosso per la cottura della pasta

Procedimento

Mettere i pomodori in una ciotola, coprirli di acqua lasciandoli immersi almeno 1/4 d’ora.

In una pentola capiente mettere l’acqua per la cottura della pasta, portarla a bollore,  salare e cuocere la pasta.

Tritare a coltello lo scalogno metterlo in una padella farlo rosolare con il cucchiaio di olio, aggiungere i pomodori strizzati e tagliuzzati tenendone un paio da parte per guarnire.

Continuare a rosolare per dieci minuti e se sarà necessario aggiungere qualche cucchiaio di acqua calda, aggiungere il mascarpone mescolare e appena comincia a prendere il bollore spegnere, aggiustare di sale.

In un un padellino a parte fai tostare leggermente i pinoli.

Mettere l’intingolo nel mixer o anche ad immersione, aggiungere due cucchiai di parmigiano uno di pinoli e tritate tutto molto fine finchè diventerà una crema omogenea.

Rimettere il pesto nella padella aggiungendo anche le foglioline di timo.

Scolare la pasta, aggiungerla alla padella del pesto, aggiungere acqua di cottura se necessita.

Inpiattare e guarnire con i restanti pinoli, pomodori tagliati a listarelle, il restante parmigiano e qualche fogliolina di di timo.

 Consiglio: Aggiustare sempre la cremosità con l’acqua di cottura della pasta in quanto contiene amido.

 

Grazie di essere passata/o e alla prossima ricetta!

Se ti piacciono le mie ricette seguimi anche sui social e se ti fa piacere lasciami il tuo like: 

Facebook  Pinterest  Twitter  Instagram

Salva

Salva

Salva

Salva

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.