Crea sito

Frappe di Carnevale

Print Friendly, PDF & Email

Frappe o Sfrappole in Emilia, Cenci in Toscana, Chiacchiere ecc. ecc. Sono tanti i nomi che sono stati dati a queste simpatiche frittelle allegre proprio come il Carnevale. Come tutte le ricette classiche ogni famiglia ha la sua ricetta freferita e personalizzata. Quella che vi propongo è la mia ricetta che dopo tanti anni e esperimenti trovo buonissima in quanto ne troppo secca ne troppo unta, ne troppo dolce ma neanche insignificante… Se mi seguite ve la spiego….

IMG_3706 Frappe di Carnevale

Ingredienti

Farina gr. 250 + quella per tirare

Zucchero Gr. 40

Uova nr. 2

Brandy 1 cucchiaio ( o Grappa)

Burro gr. 20

Scorza di 1 arancia (o limone se preferite)

Bicarbonato 1 pizzico

Sale 1 pizzico

Olio per friggere

Zucchero a velo per spolverare

Procedimento

Setacciare la farina con il bicarbonato in una ciotola o planetaria e metttere al centro tutti gli ingredienti. Impastare controllando la consistenza che deve essere morbida ma non troppo e appena possibile trasferire il panetto sopra alla spianatoia lavorandolo abbastanza da renderlo vellutato.

Lasciarlo riposare almeno un’ora in luogo fresco.

Trascorso il riposo tirare la pasta con la macchinetta in sfoglie sottili. Tagliare con la rotella dentellata le stisce o triangoli o quello che preferite la cosa importante che al centro sempre con la rotella fate un taglio verticale.

Scaldate abbondante olio e friggerle poco alla volta sia per non romperle ma anche per non abbassare la temperatura dell’olio.

Sgocciolarle sopra alla carta assorbente e successivamente metterle sopra al piatto da portata spolverarndole con zucchero a velo.

Buon Carnevale!

Consigli: molto importante non metterle mai nel forno volendole tenere al caldo diventerebbero dure. Sono buonissime anche fredde.

Ti potrebbero interessare altre ricette?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.