Crea sito

Fiore di panbrioche con mortadella e scamorza

Print Friendly, PDF & Email

Fiore di panbrioche con mortadella e scamorza, ebbene ce l’ho fatta a mostrarvi questa torta salata, ogni volta che la facevo non c’erano le condizioni per fotografarla… Dirvi che è buona non serve visto il ripieno, già quando è nel forno emana un profumo da far invidia ai vicini, un panbrioche allo yogurt morbidissimo e profumatissimo, ottimo come centrotavola per essere poi servito con antipasti… Però non vale sono di parte quindi andiamo subito alla ricetta così potrete provarla anche voi..

  • Preparazione: 40 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 500 g Farina 0
  • 125 g Yogurt
  • 1 Uovo
  • 125 kg Latte
  • 15 g Lievito di birra fresco (oppure)
  • 7 g Lievito di birra secco
  • 1 cucchiaino Miele
  • 40 g Burro (morbido)
  • 10 g Sale

Per farcire

  • 200 g Mortadella
  • 100 g Scamorza
  • 1 mazzetto Erba cipollina

Preparazione

  1. Portare il latte a 22° aggiungere il miele, il lievito (qualsisi si utilizzi) mescolare facendoli sciogliere bene entrambi.

  2. Setacciare la farina, metterne metà in una ciotola capiente oppure nella planetaria, aggiungere lo yogurt poi il latte con il lievito incominciando ad impastare. Se si utilizza la planetaria utilizzare il gancio a forma di foglia o kappa, mentre se a mano con una spatola, aggiungere subito anche l’uovo ed impastare per qualche minuto.

  3. Appena l’impasto sarà completamente liscio aggiungere il resto della farina 2 cucchiai per volta senza smettere di impastare. quando l’impasto diventerà sodo cambiare il gancio con quello ad uncino, mentre se si impasta a mano si dovrà utilizzare la forza dei polsi ma non è un impasto duro.

  4. Aggiungere il burro in tre volte mettendo il successivo solo dopo che il precedente sarà incorporato, lavorare ancora l’impasto fino a renderlo liscio e vellutato, quindi metterlo in una ciotola precedentemente spennellata con un goccio di olio quindi coprire con un tovagliolo umido oppure pellicola e metterlo a lievitare dentro al forno spento con la luce accesa per 1 ora.

  5. Preparare il ripieno tritando in un mixer oppure a coltello la mortadella, poi il formaggio mettendoli in una ciotola, tagliare anche l’erba cipollina dopo averla precedentemente lavata ed asciugata e aggiungerla al ripieno.

  6. Riprendere l’impasto, farlo cadere nel piano precedentemente spolverato di farina, stenderlo delicatamente con il matterello ad uno spessore di 1/2 cm. quindi con un coppapasta oppure con il bordo di un bicchiere tagliare dei dischetti ravvicinati.

  7. Preparare una pirofila rivestendo il fondo con un foglio di cartaforno ritagliato di misura. Farcire ogni dischetto con il ripieno, richiuderlo a metà lasciando però il bordo esterno leggermente più lungo, chiudere le due punte attaccandole e disporli nella pirofila cominciando il giro dall’esterno.

  8. Continuare i giri ne verranno tre arrivando al centro, mentre per formare la rosa centrale tagliare due dischetti a metà poi allinearli, metterci il ripieno e arrotolarli su se stessi così da formare una rosa.

  9. Coprire con un tovagliolo e lasciar lievitare per circa 45 minuti. Spennellare con il latte e mettere la pirofila nel forno precedentemente preriscaldato a 180° per 30 minuti circa, controllando che non prenda troppo colore, nel caso coprirla con della cartaforno.

  10. Fiore di panbrioche con mortadella e scamorza

    Consiglio: Si conserva anche per qualche giorno se lasciata raffreddare sopra ad una griglia, successivamente messa dentro ad un sacchetto e tenuta al fresco, quindi scaldarla prima di servirla.

Note

Grazie per essere passata/o e alla prossima ricetta!

*Se ti piacciono le mie ricette clicca Quì poi metti mi “Mi Piace” per restare sempre aggiornata/o automaticamente con le nuove ricette. Enjoy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.