Crea sito

Ferratelle Abruzzesi della Valle Peligna

Print Friendly, PDF & Email

Ferratelle Abruzzesi della Valle Peligna, direi le più classiche di tutte le ricette che esistono. La ricetta è quella di mia sorella (Rosanna) che ne sforna (si fa per dire) una valanga, non c’è una settimana che non ne prepara anche se minaccia sempre di chiudere la cucina ma è più forte di lei. Sono buonissime morbide al punto giusto ideali per la colazione, merenda a fine pasto per accompagnare il caffè e in ogni spuntino. La Valle Peligna è la patria dei confetti infatti le ferratelle anticamente erano i dolci dei matrimoni, i ferri venivano fatti personalizzati con le iniziali.

Ferratelle Abruzzesi della Valle Peligna
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni:
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 6 Uova
  • 250 g Zucchero
  • 1 bicchiere Olio di semi
  • 1 bicchiere Liquore
  • 500 g Farina
  • 1 Scorza di limone
  • q.b. Essenza di vaniglia
  • 1 cucchiaino Bicarbonato

Preparazione

  1. In una ciotola capiente oppure nella planetaria utilizzando le fruste montare zucchero e uova molto bene, aggiungere il liquore, poi qualche cucchiaiata di farina sempre continuando a montare.

  2. Aggiungere l’olio alternando sempre con la farina, il bicarbonato setacciato, il limone grattugiato, la vaniglia e infine la farina considerando che deve essere un composto morbido ma non duro, la densità di una ciambella quindi la farina potrebbe essere indicativa, regolarsi anche a occhio.

  3. Scaldare il ferro molto bene, spennellarlo con un goccio di olio, testare la temperatura con un cucchiaio di impasto.

  4. Per la grandezza regolarsi anche in base al tipo di ferro e il mestolo da utilizzare, di solito un mestolino piccolo è sufficiente che in misura è più di un cucchiaio da tavola.

  5. Mettere un mestolino di impasto, chiudere il ferro, stingendo i manici perchè non si sollevi, dopo pochi secondi lasciare e controllare se è pronta toglierla con la punta di una forchetta e metterla sopra alla griglia per far uscire l’umidità.

  6. Dopo averle cotte tutte e passate sopra alla griglia si possono impilare e conservare in luogo fresco.

  7. Ferratelle Abruzzesi della Valle Peligna

    Le Ferratelle Abruzzesi della Valle Peligna, sono ottime spalmate con composte di frutta, la crema di nocciole e ogni cosa che ci piace, con il cappuccino ecc.

  8. Un’altra ricetta delle ferratelle 

Note

Grazie di essere passata/o e alla prossima ricetta!

Se ti piacciono le mie ricette seguimi anche sui social: 

Facebook  Pinterest   Google+  Twitter  Instagram

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.