Crea sito

Farfalle al nero di seppia con salmone

Print Friendly, PDF & Email

Farfalle al nero di seppia con salmone, un piatto carino nella presentazione oltre che molto buono. Velocissimo da fare e visti i pochi ingredienti si punta sulla qualità si perchè il salmone affumicato è bene che sia di ottima qualità, io ho puntato su una marca che lo affumica al whisky e trovo che sia divino sia per condimento che in insalata. Il piatto ideale per una cena romantica a due oppure in compagnia di amici proprio per la velocità della sua realizzazione ma anche perchè le Farfalle al nero di seppia con salmone sono tanto buone.

Farfalle al nero di seppia con salmone
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 320 gFarfalle al nero di seppia
  • 100 gSalmone affumicato
  • 2Scalogni
  • 20 gBurro
  • 1 cucchiaioOlio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaioPrezzemolo tritato
  • 100 mlVino bianco secco

Preparazione

  1. Portare a bollore l’acqua necessaria per la cottura della pasta.

  2. Tritare molto finemente gli scalogni, metterli in una casseruola con l’olio e il burro, portare sopra al fornello al minimo per farlo stufare. Tagliare a filetti il salmone, aggiungerlo al condimento facendolo insaporire per due minuti quindi sfumare con il vino lasciandolo evaporare e spegnere il fornello.

  3. Preparare la panna. Appena l’acqua arriva al bollore aggiungere il sale necessario quindi cuocere la pasta per i minuti riportati nella confezione avendo l’attenzione di lasciarla al dente.

  4. Scolare la pasta quindi aggiungerla al condimento, riaccendere il fornello, poi aggiungere un mestolino di acqua di cottura, la panna, il prezzemolo e mantecare bene con delicatezza.

  5. Servire le Farfalle al nero di seppia con salmone immediatamente e se piace una macinata di pepe bianco per un tocco in più.

  6. Farfalle al nero di seppia con salmone

Consiglio

Con la pasta fatta in casa sarebbe un piatto divino ma occorre molto più tempo, per questa volta ci accontentiamo di quella già pronta che si trova negli scaffali del supermercato.

Note

Grazie di essere passata/o e alla prossima ricetta!

Se ti piacciono le mie ricette seguimi anche sui social: 

Facebook  Pinterest  Twitter  Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.