Amaretti classici

39views {views}
Print Friendly, PDF & Email

Dei deliziosi dolcini dalle origini Piemontesi, che se fatti in casa non assomogliano neanche lontanamente a quelli che si trovano in commercio… Io per anni ho creduto che fossero dolci piuttosto del centro e sud Italia, visto che il mandorlo è  un albero mediterraneo… Comunque sia sono buonissimi e il mio ricordo và a quando da bambina in Abruzzo, erano i dolci per eccellenza delle grandi feste e banchetti di cerimonie… Sono semplici e sbrigativi da preparare, anche un ottimo modo per utilizzare l’albume rimasto da altre ricette, l’unico problema è quello di trovare le mandorle amare….

2014-03-09 031Amaretti classici

Ingredienti

Mandorle dolci gr. 150  sgusciate

Mandorle amare gr. 30 sgusciate

Albumi nr. 4 temperatura ambiente

Zucchero gr. 200

Procedimento

Far bollire un pentolino con 200 ml. di acqua, spegnere il fornello e mettere dentro le mandorle ma scolarle immediatamente. Con un pò di pazienza una ad una facendo pressione con il pollice e l’indice salta via la pellicina.

Se avete il forno acceso metterle 10 minuti a 160° per tostarle, altrimenti scaldate una padella antiaderente metteteci dentro le mandorle e sempre scuotendo la padella sopra alla fiamma farle tostare per qualche minuto ma facendo attenzione che non prendano colore ma solo calore.

Metterle in un mixer con lo zucchero e tritare tutto fino a polverizzare.

Montare a neve ben soda gli albumi e incorporare il trito con una spatola dall’alto verso il basso delicatamente per non far smontare gli albumi.

Formare delle palline con il composto aiutandosi con due cucchiaini, oppure con la tasca da pasticere ma senza beccuccio.

Mettere dei fogli di cartaforno sopra alle teglie e fare dei mucchietti della grandezza che preferite ben distanti fra loro.

Lasciare riposare per circa un’ora in luogo fresco (anche dentro il forno spento).

Cuocere nel forno preriscaldato a 170° per 30 minuti.

Consiglio: Sono buonissimi da soli ma anche come guarnizione per budini tipo Bonet .

Grazie per essere passata/o e alla prossima ricetta!

*Se ti piacciono le mie ricette clicca “Mi Piace” nella pagina Facebook che trovi qui sotto. Così resti sempre aggiornata/o automaticamente con le nuove ricette oltre a riempirmi di gioia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.