Torta salata alle patate e prosciutto

Cosa cucino stasera? Mah! Guardiamo cosa c’è in dispensa e in frigorifero. Et voilà…trovata l’idea. Semplice da preparare, questa torta salata alle patate e prosciutto è un piatto unico gustosissimo. Del resto tutti gli ingredienti che la costituiscono sono buoni. Poche mosse ed avrete già la cena servita, proprio come è stato a casa mia.


torta salata alle patate e prosciutto

TORTA SALATA ALLE PATATE E PROSCIUTTO

INGREDIENTI

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rotonda
  • 150 g di prosciutto cotto di Praga a fette sottili
  • 80/100 g di scamorza dolce
  • 2 patate medio-piccole
  • sale
  • pepe nero

NOTA

Se preferite conferire alla vostra torta salata un sapore più deciso, potete sostituire la scamorza dolce con quella affumicata.

DIFFICOLTÀ: bassissima

PROCEDIMENTO

Lavare bene le patate sotto acqua corrente, asciugarle e sbucciarle. Ridurle a fettine sottilissime con una mandolina (è assolutamente necessario che siano sottilissime, altrimenti non cuoceranno bene nel forno. Ecco perché è consigliata la mandolina).

Srotolare il disco di pasta sfoglia mantenendolo sopra il foglio di carta da forno in dotazione nella confezione. Trasferirlo all’interno di una tortiera e bucherellarle il fondo con i rebbi di una forchetta.

Coprire il fondo con uno strato di fettine di patate, salare e pepare.

Distribuire sopra le patate le fette di prosciutto cotto (non mettetele piatte, ma come mostrato nella foto).

Infilzare qua e là le rimanenti fettine di patate. Salare e pepare ancora leggermente.

Infine distribuire sulla superficie la scamorza tagliata a julienne.

Cuocere la torta salata alle patate e prosciutto in forno statico preriscaldato a 180° per 30 minuti circa o comunque fino a quando il formaggio si sarà perfettamente sciolto e la superficie risulterà dorata.

Sfornarla e lasciarla un po’ intiepidire prima di servirla. Buon appetito!


Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter. Mi trovate QUI!

 
Precedente Spaghetti al pangrattato e prosciutto Successivo Melanzane al pesto e pinoli

Lascia un commento