Straccetti di vitello con taccole e piselli

Con l’arrivo della primavera vi voglio suggerire un gustoso secondo in sintonia con la stagione: degli straccetti di vitello con taccole e piselli. Potremmo considerarli un vero piatto unico vista la presenza della carne e delle verdure; un piatto che ci fornisce tante proteine con un basso contenuto di grassi. Non dimentichiamo che la carne di vitello è piuttosto magra, tenera e facilmente digeribile. Quindi non esitate a provare la mia ricetta; sono sicura che vi piacerà!

straccetti di vitello con taccole e piselli
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    4/5 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Fesa di vitello (a fette sottili) 600 g
  • Taccole 250 g
  • Piselli (nel baccello) 400 g
  • Speck (a fette spesse) 100 g
  • Scalogno (grosso) 1
  • Farina q.b.
  • Vino bianco secco q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

Prepariamo gli ingredienti!

  1. Spuntare le taccole, lavarle sotto acqua corrente, asciugarle tamponandole con carta da cucina e tagliarle a pezzetti non troppo piccoli.

    Sgranare i piselli.

    taccole e piselli
  2. Eliminare le eventuali parti grasse dalle fettine di fesa di vitello e tagliarle a straccetti. Se fossero troppo spesse, mettetele tra due fogli di carta da forno e battetele leggermente. Quindi passare gli straccetti nella farina.

  3. Tagliare a bastoncini le fette di speck.

    Spellare lo scalogno e tritarlo finemente.

Ed ora ai fornelli!

  1. Mettere sul fuoco una pentola di acqua salata e portarla a bollore. Quando l’acqua bolle, tuffarvi le taccole e cuocerle per 5/6 minuti o comunque fino a quando risulteranno tenere, poi scolarle con una schiumarola e trasferirle su un piatto.

    taccole - cottura
  2. Nella stessa acqua, scottare i piselli per 4/5 minuti, poi scolarli e unirli alle taccole.

  3. In un largo tegame, scaldare qualche cucchiaio di olio e soffriggervi lo scalogno. Lasciarlo sfrigolare per qualche istante prima di aggiungere i bastoncini di speck.

  4. Rosolarli per alcuni minuti a fiamma moderata, poi trasferire il tutto su un piatto e mettere da parte.

    straccetti di vitello con taccole - procedimento 1
  5. Nello stesso tegame, aggiungere un paio di cucchiai di olio al fondo di cottura. Quando l’olio sarà caldo, unire gli straccetti di vitello infarinati e rosolarli a fiamma media, mescolandoli spesso. Basteranno 4/5 minuti.

  6. Una volta che la carne avrà cambiato colore, bagnare col vino bianco e lasciar sfumare. Si formerà una delicata cremina. Unire una generosa presa di sale ed una abbondante macinata di pepe nero.

    straccetti di vitello con taccole - procedimento 2
  7. A questo punto, trasferire nel tegame il soffritto di scalogno e speck e le taccole con i piselli, mescolare il tutto delicatamente e proseguire la cottura per 4/5 minuti a fiamma dolce. Regolare di sale e pepe, se necessario.

    straccetti di vitello con taccole - procedimento 3
  8. Servire subito gli straccetti di vitello con taccole e piselli, ben caldi. Happy cooking! Paola


  9. Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. E sono anche su Twitter (QUI) e Instagram (QUI). Grazie di ♥!

    badge social

Precedente Straccetti di vitello alla senape Successivo Scaloppine di vitello al lime

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.