Quiche agli asparagi e taleggio

Questa quiche agli asparagi e taleggio è una torta salata semplicissima da preparare e adatta ad una cena rustica tra amici o in famiglia. La vedo benissimo anche per un brunch domenicale in terrazza o in giardino. La mia truppa l’ha gradita e anche a me è piaciuta molto. Un piatto dal sapore primaverile che ci fa subito pensare alla bella stagione. Provatelo a fatemi sapere.

quiche agli asparagi e taleggio
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 1 Pasta brisée
  • 15 Asparagi
  • 2 Uova
  • 50 ml Latte
  • 60 g Grana padano o Parmigiano (grattugiato + quello per spolverizzare)
  • 130 g Taleggio
  • q.b. Pangrattato
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe nero

Preparazione

  1. Pulire gli asparagi eliminando la parte terminale legnosa dei gambi. Lavarli e lessarli in acqua bollente salata.

  2. Nel frattempo, in una ciotola, mettere le uova, il latte, una generosa presa di sale ed una abbondante macinata di pepe nero.

  3. Mescolare bene con una piccola frusta a mano.

    quiche agli asparagi - procedimento 1
  4. Quindi aggiungere anche il Grana o Parmigiano grattugiato e mescolare di nuovo.

  5. Quando gli asparagi saranno cotti, scolarli e tamponarli con carta da cucina. Tagliare a pezzetti i gambi e mettere da parte le punte. Aggiungere i gambi nella ciotola delle uova e mescolare.

  6. Adagiare la pasta brisée all’interno di una teglia, mantenendola sopra il foglio di carta da forno in dotazione nella confezione. Bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta, poi spolverizzarvi del pangrattato.

  7. Versare all’interno del guscio di brisée il mix di uova e asparagi, stendendolo in maniera uniforme.

  8. Distribuire qua e là il taleggio tagliato a pezzetti e le punte degli asparagi che erano state messe da parte. Infine spolverizzare con altro formaggio grattugiato e ripiegare verso l’interno i bordi della pasta.

  9. Cuocere la quiche agli asparagi in forno preriscaldato a 200° per 30 minuti circa o comunque fino a quando la superficie risulterà dorata.

  10. Sfornarla e lasciarla intiepidire prima di servirla.

    Buon appetito a tutti! Paola

  11. Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter e Instagram. Mi trovate QUI!

Note

Precedente Tisana rilassante Successivo Biscotti da colazione e non solo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.