Crea sito

Polpette di carne mista e funghi

Ben ritrovati! Oggi vi propongo una ricetta davvero molto stuzzicante: delle polpette di carne mista (vitello, manzo e maiale) arricchite con funghi e formaggio. Sono dei bocconcini di una morbidezza incredibile, facili da preparare e che vi porteranno a fare la scarpetta visto che vengono cotte in un morbido sugo di pomodoro. Oltre ad essere buone, sono anche pratiche perché possono essere preparate in anticipo e, volendo, possono anche essere congelate. Quindi cosa aspettate? Mettetele subito nell’elenco delle cose “da fare”!

Polpette di carne mista e funghi
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni23 polpette
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 130 gcarne macinata di vitello
  • 130 g carne macinata di manzo
  • 130 gcarne macinata di suino
  • 100 gpancarré (4 fette)
  • 100 mllatte
  • 1uovo (grande (68 g circa))
  • 40 gGrana Padano DOP (o Parmigiano – grattugiato)
  • 20 gfunghi secchi
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • q.b.farina
  • 1/2peperone giallo
  • 1/2peperone rosso
  • 1/2peperone verde
  • 400 gpolpa di pomodoro
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.brodo di carne (o vegetale)
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe nero

Strumenti

  • 2 Ciotoline
  • Ciotola (capiente)
  • Tegame (grande)

Preparazione

  1. Polpette di carne mista
  2. funghi secchi - ammollati e tritati

    Mettere i funghi in ammollo in acqua tiepida per una decina di minuti, poi scolarli bene e tritarli.

  3. polpette di carne mista - procedimento 1

    Privare le fette di pancarré della crosta, tagliarle a pezzetti, metterle in una piccola ciotola e bagnarle col latte.

  4. polpette di carne mista - procedimento 2

    All’interno di una ciotola capiente, mettere i tre tipi di carne macinata, poi unirvi i funghi ed il pane ben strizzato.

  5. polpette di carne mista - procedimento 3

    Aggiungere anche l’uovo intero, il formaggio grattugiato, un abbondante cucchiaio di prezzemolo tritato, una generosa presa di sale ed una macinata di pepe nero e amalgamare il tutto.

Ed ora prepariamo le polpette!

  1. Prelevare una cucchiaiata di composto e modellare una pallina, poi passarla nella farina. È importante che le polpette di carne mista siano tutte della stessa dimensione affinché cuociano in modo uniforme. Le mie avevano un peso di circa 28/30 g l’una e ne ho preparate 23. Procedere allo stesso modo fino ad esaurimento dell’impasto.

In cottura!

  1. Lavare i peperoni, privarli dei semi e dei filamenti bianchi interni e tagliarli a striscioline. Quindi rosolarli in qualche cucchiaio di olio all’interno di un largo tegame insieme ad uno spicchio di aglio spellato e privato dell’anima centrale.

  2. Saltarli a fiamma media per circa 3 minuti, poi aggiungere le polpette e proseguire la cottura per altri 6/7 minuti in modo da farle rosolare uniformemente. Mescolatele di tanto in tanto ma con delicatezza perché sono molto morbide e rischiereste di romperle.

  3. polpette di carne mista - procedimento 6

    Infine aggiungere la polpa di pomodoro, salare e pepare a piacere, poi abbassare la fiamma e cuocere per altri 10 minuti unendo qualche cucchiaio di brodo (o anche acqua calda) se il sugo si asciugasse troppo.

  4. A cottura ultimata, spegnere il fuoco, eliminare l’aglio e servire subito le polpette di carne mista, ben calde. Enjoy! Paola

  5. Amate le polpette? Allora potreste trovare interessanti quelle di polenta al pomodoro (1), quelle al profumo di limone (2), quelle di merluzzo (3) oppure quelle con mortadella e pistacchi. Cliccate sulle fotografie se volete leggere le ricette:

    polpette di polenta al pomodoropolpettine al profumo di limone Polpette di merluzzo polpette con mortadella e pistacchi

  6. badge social

    Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. E sono anche su Twitter (QUI) e Instagram (QUI). Grazie di ♥!

Nota

Ho trovato questa ricetta in un vecchio numero della rivista “Cucina Moderna” e ora ve la propongo con le mie varianti.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.