Polpette alla ligure con orzo al pesto

Semplicissima, ma molto gustosa la ricetta di queste polpette alla ligure che, accompagnate da dell’orzo al pesto, diventano un vero e proprio piatto unico. Potete trovare questa mia ricetta anche nel numero di maggio della rivista Giallo Zafferano; non perdetevela, mi raccomando!


polpette alla ligure con orzo al pesto

POLPETTE ALLA LIGURE CON ORZO AL PESTO

orzo al pesto

polpette alla ligure

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 2 patate medie (servono 300 g di purea)
  • 150 g di fagiolini verdi (peso al netto degli scarti)
  • 1 scalogno
  • 40 g di Grana Padano o Parmigiano grattugiato*
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di pinoli
  • 200 g di orzo
  • 150 g di pesto alla genovese
  • pangrattato
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe nero

NOTA

  1. Con queste quantità si preparano 16 polpette alla ligure: ne ho calcolate 4 a testa.
  2. *Per chi segue una dieta vegetariana sarà sufficiente sostituire il Grana/Parmigiano con un formaggio analogo preparato con caglio vegetale.

PROCEDIMENTO

Lavare bene le patate e lessarle con la buccia partendo da acqua fredda salata. Quando saranno cotte, scolarle e schiacciarle con l’apposito attrezzo. Raccogliere la purea in una terrina.

Spuntare i fagiolini, lavarli e tagliarli a piccoli pezzettini.

polpette alla ligure - procedimento 1

In una padella, scaldare qualche cucchiaio di olio e rosolarvi lo scalogno tritato finemente. Quando inizia a sfrigolare, unire i fagiolini, una generosa presa di sale ed una macinata di pepe. Cuocerli fino a quando risulteranno teneri, mescolandoli di tanto in tanto.

Unire i fagiolini alla purea di patate. Mescolare, poi aggiungere il formaggio grattugiato e l’uovo.

Amalgamare bene tutti gli ingredienti e aggiustare di sale e pepe se necessario.

polpette alla ligure - procedimento 2

Modellare delle polpettine, passarle nel pangrattato, quindi schiacciarle leggermente con il palmo della mano. Disporle sulla placca rivestita con carta da forno.

polpette alla ligure - procedimento 3

Cuocere le polpette alla ligure in forno preriscaldato a 200° per 25 minuti circa + qualche minuto sotto il grill per conferire loro una bella doratura.

Nel frattempo, lessare l’orzo in acqua bollente salata, secondo le indicazioni riportate sulla confezione.

Scolarlo e trasferirlo in una terrina. Unirvi il pesto alla genovese.

Mescolare perfettamente.

Tostare i pinoli in un padellino senza alcun condimento.

Mettere l’orzo in piccole ciotoline individuali, cospargerlo con i pinoli tostati e servirlo insieme alle polpette alla ligure.

Questo piatto è buono sia caldo che a temperatura ambiente.


Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter. Mi trovate QUI!

Precedente Asparagi in gabbia di sfoglia Successivo Fishburger di merluzzo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.