Pici cacio e pepe

Dopo i pici all’aglione ho voluto provare anche quest’altra ricetta molto nota tipica della cucina toscana: i pici cacio e pepe.  Una ricetta semplice a base di pochissimi ingredienti, ma molto saporita! Sono piaciuti moltissimo a tutti.


pici cacio e pepe

PICI CACIO e PEPE

 

INGREDIENTI (per 4 persone)

Sono pochissimi gli ingredienti per cucinare questo piatto:

  • 350 g di pici toscani
  • 150 g di pecorino romano grattugiato fine
  • abbondante pepe nero

DSCF7263

CONSIGLI

I pici sono degli spaghettoni tipici della zona di Siena. Quando si cucinano alla ” cacio e pepe ” è importante conservare un po’ della loro acqua di cottura che, mescolata al pecorino, formerà una morbida crema.

PROCEDIMENTO

Cuocere i pici in abbondante acqua salata. Una volta messi nell’acqua non mescolarli per i primi 7/8 minuti per evitare di spezzarli. Il tempo di cottura complessivo si aggira sui 14 minuti circa.

Quando sono cotti al dente, scolarli piuttosto umidi e metterli in una zuppiera calda (io avevo messo sul fondo un mestolo di acqua di cottura); quindi aggiungere il pecorino grattugiato.

DSCF7272

Mescolare velocemente in modo da amalgamare bene tutti gli ingredienti, poi cospargere con abbondante pepe nero e mescolare di nuovo.

DSCF7273

 Servire subito i pici cacio e pepe guarnendo con scaglie di pecorino.


 

facebook twitter badgeSeguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter. Mi trovate QUI!

12 Risposte a “Pici cacio e pepe”

  1. Dopo aver provato la ricetta originale ora non posso più farne a meno.
    Vivo da due anni con Kobobo e abbiamo eliminato sia pasta che cacio.

    Grazie Paola.

  2. Dalle foto, sono pici secchi acquistati in un negozio di prodotti tipici; grave errore. Il picio deve essere tirato a mano. Cacio e pepe: pecorino di pienza stagionato con abbondante pepe, scolare i pici e con un po di acqua di cottura farli saltare. In abbinamento rosso di Montepulciano.

  3. Suggerisco questa modalità di preparazione per i piaci cacio e pepe: mentre il picio quoce (pici freschi) in un recipiente si prepara il sugo composto da pecorino di pienza secco grattugiato o in alternativa pecorino romano grattugiato, pepe (abbondante, ma secondo i gusti) e aggiungere acqua di cottura. Con un mix frullare il tutto per ottenere una crema. Scolare i pici (non troppo) e metterli nel tegame dove abbiamo preparato la crema. Se è troppo densa, allungare con acqua di cottura. Veloce e buona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.