Pasta con verza, patate e olive nere

Un primo piatto davvero di stagione quello che vi presento oggi: una pasta con verza, patate e olive nere. E cavolo… che pasta! “Cavolo” visto che la verza è uno degli ingredienti del condimento. Non snobbate questa ricetta perché vi assicuro che è buonissima nella sua particolarità. L’ho trovata nella rivista Alice Cucina e, amando io tutti gli ingredienti coinvolti, ho subito deciso di provarla anche se temevo non sarebbe stata molto apprezzata dai figli! E mi sbagliavo di grosso. È piaciuta a tutti anche per quel leggero tocco piccantino che la caratterizza. Su dai…. ai fornelli! Prepariamo qualcosa di un po’ diverso dal solito! Fidatevi di me e provatela al più presto. Mi ringrazierete.

Pasta con verza, patate e olive nere
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    20/25 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • pasta corta (formato a piacere) 350 g
  • Patate 2
  • Verza 300 g
  • Olive taggiasche 80 g
  • Scalogno 1
  • Rosmarino 1 rametto
  • Peperoncino q.b.
  • Grana Padano (facoltativo) q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

  1. Lavare benissimo le foglie di verza, privarle della costa dura centrale e tagliarle a listarelle. Per questa ricetta è preferibile utilizzare le foglie interne della verza che sono più tenere.

  2. Portare a bollore una pentola di acqua salata e sbollentarvi le listarelle di verza per 5 minuti, poi scolarle con una schiumarola e metterle da parte.

    Pasta con verza - procedimento 1
  3. Nel frattempo sbucciare le patate, lavarle e tagliarle a piccoli dadini.

  4. Nella stessa acqua, lessare i dadini di patate per 5 minuti, poi scolarli sempre con la schiumarola. Non buttate via l’acqua che potrete utilizzare per cuocervi la pasta.

    Pasta con verza - procedimento 2
  5. In un largo tegame, scaldare qualche cucchiaio di olio e farvi appassire lo scalogno spellato e tritato finemente. Dopo qualche minuto aggiungervi i dadini di patate insieme al rosmarino tritato.

  6. Cuocere per qualche minuto, poi unire le olive taggiasche.

  7. Infine aggiungere anche la verza, una generosa presa di sale, una abbondante macinata di pepe nero e il peperoncino (quantità a piacere a seconda del vostro gusto personale) e lasciare insaporire per qualche minuto a fuoco dolce.

    Pasta con verza - procedimento 3
  8. Nel frattempo riportare a bollore l’acqua di cottura di verza e patate e lessarvi la pasta; scolarla al dente e trasferirla direttamente nel tegame del condimento.

  9. Mescolare bene per amalgamare tutti gli ingredienti, poi distribuire la pasta con verza e patate nei piatti individuali e servirla subito spolverizzandola con altro pepe nero. A piacere si può mettere anche del Parmigiano o Grana grattugiato (io non l’ho messo). Enjoy! Paola


  10. Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. E sono anche su Twitter (QUI) e Instagram (QUI). Grazie di ♥!

Precedente Cheesecake al caffè Successivo Insalata di arance e finocchi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.