Pasta alla crudaiola

La pasta alla crudaiola che vi suggerisco oggi è un primo piatto gustosissimo e di una semplicità disarmante. Il condimento è senza cottura e può tranquillamente essere preparato in anticipo e conservato in frigorifero fino all’ultimo momento. Cuoce solo la pasta che, però, non va raffreddata sotto l’acqua, ma trasferita direttamente nella ciotola del sugo. In questo modo gli ingredienti del condimento si intiepidiscono leggermente. Un piatto perfetto per l’estate e adatto anche a chi è alle prime armi in cucina.

pasta alla crudaiola
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    5/10 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Pasta* 350 g
  • Polpa di pomodoro (a pezzettoni) 400 g
  • Mozzarella 250 g
  • Wurstel (piccoli) 4
  • Olive taggiasche q.b.
  • Origano q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. In una ciotola versare la polpa di pomodoro a pezzettoni, quindi unire i würstel tagliati a rondelle e le olive nere nella quantità che si preferisce.

  2. Condire con un filo di olio, una generosa presa di sale ed un abbondante pizzico di origano e mescolare bene.

    pasta alla crudaiola - procedimento 1
  3. Coprire con la pellicola e mettere in frigorifero.

  4. Sgocciolare le mozzarelle e asciugarle tamponandole con carta da cucina, poi tagliarle a pezzetti e metterle da parte.

  5. Lessare la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolarla al dente e trasferirla direttamente nella ciotola del condimento al pomodoro. Mescolare bene.

  6. Infine unire i dadini di mozzarella che si scioglieranno leggermente solo grazie al calore della pasta.

    pasta alla crudaiola - procedimento 2
  7. Mescolare delicatamente per amalgamare tutti gli ingredienti e servire subito la pasta alla crudaiola, spolverizzandola, a piacere, con altro origano.

  8. Se vi dovesse avanzare, conservatela in frigorifero coperta con della pellicola. Posso garantirvi che è buona anche fredda. Enjoy! Paola


  9. Seguitemi su Facebookper essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter e Instagram. Mi trovate QUI!

NOTA

*Per questa ricetta è preferibile utilizzare una pasta attorcigliata tipo fusilli o cellentani perché si tratta di un formato che raccoglie bene il condimento.

Precedente 10 Ricette di cheesecake "you should make" Successivo Zucchine alla pizzaiola

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.