Panini all’olio morbidissimi

Super morbidi questi panini all’olio ricchissimi di mollica. Una vera soddisfazione. Fantastici da imbottire e perfetti da mangiare con un buon hamburger. Ho letto questa ricetta nel blog “Pane e Gianduia” e l’ho subito provata anche se con qualche lieve modifica. Non fatevela scappare perché meritano davvero. NICE & EASY! 😉


panini all'olio

PANINI ALL’OLIO MORBIDISSIMI

panini all'olio

 

INGREDIENTI

  • 220 g di farina di tipo 1
  • 100 g di farina manitoba
  • ½ cubetto di lievito di birra (circa 10/12 g)
  • 160/180 ml di acqua da valutare mentre si impasta
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • poco latte
  • 40 ml di olio extravergine di oliva
  • 6 g di sale
  • semi di papavero per decorare

PROCEDIMENTO

Sciogliere il lievito in 100 ml di acqua tiepida (presa dal totale) insieme allo zucchero.

Pesare le due farine.

DSCF2456

Setacciare le farine nella ciotola e unirvi il composto di acqua + lievito.

DSCF2459

Iniziare ad impastare aggiungendo gradualmente la restante acqua, ma valutando se è davvero necessaria tutta (si dovrà ottenere un impasto elastico, ma non molle).

Unire l’olio a più riprese e, solo alla fine, aggiungere il sale. Impastare per una decina di minuti finché il composto sarà liscio ed elastico. Modellare una palla.

DSCF2461

Coprirla con un canovaccio e lasciarla riposare per una ventina di minuti.

Trascorso questo tempo, schiacciare l’impasto con le mani formando un quadrato, quindi fare un giro di pieghe a tre, ripiegare i bordi, poi lavorarlo in modo da rimodellare una palla.

panini all'olio pieghe

panini all'olio - pieghe

Mettere in una ciotola leggermente unta di olio, coprire con la pellicola e lasciar lievitare fino al raddoppio.

DSCF2491

Trascorso il tempo di questa lievitazione, trasferire l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata, fare un altro giro di pieghe a tre e lasciar riposare per una quindicina di minuti sotto la ciotola capovolta.

Dividere la pasta in 5/6 pezzi uguali e dare ad ogni pezzetto una forma sferica.

Disporre man mano i panini sulla placca rivestita con carta da forno. Coprire e far lievitare per un’altra ora.

Quindi spennellarli con un po’ di latte tiepido e cospargerli con dei semi di papavero.

panini all'olio - placca

Nel frattempo portare il forno a 200°, modalità statica. Infornare i panini all’olio coperti con un foglio di stagnola e abbassare subito la temperatura a 180°. Mettere un cubetto di ghiaccio sul fondo del forno in modo da creare un po’ di vapore. Dopo 15 minuti eliminare la stagnola e proseguire la cottura per altri 15 minuti circa (da valutare a seconda del forno).

A cottura ultimata i panini all’olio dovranno essere belli gonfi e leggermente dorati.


facebook twitter badgeSeguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter. Mi trovate QUI!

Precedente Salatini al sesamo Successivo Pizzette veloci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.