Pane dolce alle mandorle e albicocche

Buonissimo questo pane dolce alle mandorle arricchito da pezzetti di albicocche essiccate e da cioccolato fondente. Perfetto da usare come centrotavola commestibile a Natale, non credete? Questa è una delle ricette che ho proposto per il numero di dicembre della rivista Giallo Zafferano. Ma non preparate questo pane solo a Natale, però! Sarebbe un peccato, visto quanto è buono!


pane dolce alle mandorle albicocche e cioccolato

PANE DOLCE ALLE MANDORLE E ALBICOCCHE

pane dolce alle mandorle alicocche e cioccolato - fettapane dolce alle mandorle alicocche e cioccolato - fetta

INGREDIENTI

  • 250 g di farina 00
  • 250 g di farina manitoba
  • 25 g di lievito di birra*
  • 240 ml di latte + quello per spennellare
  • 1 uovo medio
  • 50 g di zucchero semolato
  • 90 g di burro
  • 100 g di albicocche essiccate
  • 60 g di mandorle non spellate
  • 50 g di gocce di cioccolato fondente
  • granella di zucchero per decorare

NOTA

  1. *La quantità di lievito può essere diminuita aumentando i tempi di lievitazione.
  2. Io ho impastato questo pane dolce con una planetaria, ma lo si può fare tranquillamente con qualsiasi altro robot da cucina o anche a mano.
  3. Il mio pane dolce è risultato così marrone in seguito ad un errore. Dopo aver intrecciato i tre cilindri, avevo formato la ghirlanda sulla placca del forno. Lievitando la treccia aveva perso completamente la forma e si era allargata troppo. Così l’ho impastata di nuovo e le gocce di cioccolato, ormai ammorbidite, si sono sciolte nell’impasto che è diventato scuro, ma comunque buonissimo. Quindi voi non fate questo errore, ma mettete subito la treccia a lievitare dentro ad uno stampo a ciambella come ho, poi, fatto io e come ho descritto qui.

DIFFICOLTÀ: media

PREPARAZIONE: 30 minuti

TEMPO DI LIEVITAZIONE: 30 minuti + 2 ore + 1 ora

COTTURA25 minuti

PROCEDIMENTO

In una capiente ciotola, setacciare le due farine (manitoba e 00) e mescolarle.

In una ciotola più piccola, sciogliere il lievito in 120 ml di latte tiepido, quindi impastarlo con 100 g di farina presa dal totale.

Far lievitare questo composto in un luogo tiepido per 30 minuti.

Nel frattempo, tagliare a pezzettini le albicocche essiccate.

Tritare le mandorle senza, però, ridurle in farina. Sciogliere il burro e lasciarlo intiepidire. Mettere da parte il tutto.

Trascorso il tempo di lievitazione il composto sarà così:

pane dolce alle mandorle - starter

Versarlo nella ciotola delle farine e mescolare.

Quindi unire lo zucchero, il burro sciolto e ormai tiepido, il restante latte (120 ml) e un uovo. Impastare per un paio di minuti (con la planetaria io ho usato la frusta K).

Aggiungere le albicocche, le mandorle e le gocce di cioccolato.

pane dolce alle mandorle - impasto

Impastare per almeno 10 minuti finché si sarà ottenuta una pasta liscia ed omogenea (io ho usato la frusta K per i primi 2 minuti, poi l’ho sostituita col gancio). Se il composto dovesse risultare troppo morbido, unire ancora un po’ di farina.

Modellare una palla e metterla in una larga ciotola infarinata. Coprire con la pellicola e farla lievitare in un luogo tiepido fino al raddoppio del volume (ci vorranno circa 2 ore. Io l’ho messa nel forno spento e prima portato ad una temperatura di 30°).

pane dolce alle mandorle - lievitazione

Al termine della lievitazione, trasferire l’impasto sulla spianatoia ben infarinata e dividerlo in 3 panetti di ugual peso.

Ricavare da ogni panetto un cilindro della lunghezza di circa 50 cm.

pane dolce alle mandorle - treccia

Intrecciare i tre cilindri, poi trasferire la treccia in uno stampo a ciambella del diametro di 24 cm, rivestito con carta da forno, unendo bene le estremità.

Far lievitare di nuovo per un’altra ora, poi spennellare la superficie con del latte tiepido e cospargerla con della granella di zucchero.

pane dolce alle mandorle - ciambella

Cuocere il pane dolce alle mandorle e albicocche in forno statico preriscaldato a 200° per 25 minuti.

Sfornarlo e lasciarlo intiepidire prima di trasferirlo sul piatto da portata.


Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter. Mi trovate QUI!

Precedente Vellutata finocchi e patate Successivo Risotto al salmone

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.