Girandole ai funghi e noci

Le girandole ai funghi e noci sono uno sfizioso finger food da servire con un aperitivo o come antipasto o da sgranocchiare sul divano davanti alla tv. Buone e facilissime da preparare, nascondono un ripieno un po’ diverso dai soliti. Provatele anche voi!


girandole ai funghi

GIRANDOLE AI FUNGHI E NOCI

girandole ai funghi

INGREDIENTI

  • 2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare
  • semi di papavero

Per il paté di funghi e noci:

  • 300 g di funghi champignon
  • 1 scalogno
  • 1 spicchio di aglio
  • un paio di rametti di timo
  • 50 g di gherigli di noci
  • 50 g di robiola
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe nero

DIFFICOLTÀbassa

PROCEDIMENTO

Preparare il paté di funghi e noci seguendo la ricetta descritta QUI.

Srotolare ogni rotolo di pasta sfoglia, mantenendolo sopra il foglio di carta da forno in dotazione nella confezione.

Cospargere con dei semi di papavero e passarvi sopra il mattarello in modo da farli aderire perfettamente alla pasta.

Coprire con un secondo foglio di carta da forno e capovolgere: i semi di papavero resteranno, così, nella parte esterna della pasta.

Distribuire sulla superficie il paté di funghi e noci e livellarlo con il dorso di un cucchiaio (lasciate libero un cm tutto intorno).

Aiutandosi con la carta da forno, arrotolare il rettangolo sul lato lungo.

Avvolgere il rotolo ottenuto nella carta da forno e metterlo in freezer per una quindicina di minuti (in questo modo sarà più facile tagliarlo e ottenere delle rondelle migliori). Se volete preparare in anticipo queste girandole ai funghi tenete i rotoli nel congelatore fino al giorno in cui vi serviranno.

Preparare allo stesso modo anche il secondo rotolo di pasta sfoglia.

Trascorso il tempo del riposo in freezer, tirare fuori i rotoli e affettarli a rondelle (se sono in freezer da giorni, lasciateli scongelare una decina di minuti a temperatura ambiente prima di tagliarli).

Disporre, man mano, le girandole ai funghi sulla placca rivestita con carta da forno.

girandole ai funghi - taglio

Cuocerle in forno preriscaldato a 180°/190° per 15/20 minuti circa e comunque fino a doratura.

Sfornarle, lasciarle raffreddare e poi disporle sul piatto da portata.

Buon appetito a tutti! Paola


Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter. Mi trovate QUI!

Precedente Patate e broccoli Successivo Straccetti di pollo alla senape

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.