Girandole ai frutti di bosco

Ma saranno carine queste girandole ai frutti di bosco? E sono anche buonissime. Io le ho sfornate e sono letteralmente sparite. Nonostante possano sembrare difficili da fare, vi posso garantire che sono molto semplici. Con le foto del passo passo non potrete sbagliare e farete un figurone con uno sforzo minimo. Servitele su un bel vassoio per accompagnare un caffè o per un brunch della domenica; portatele in tavola per la colazione e piaceranno a tutti.

Girandole ai frutti di bosco
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    12 girandole
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Pasta Sfoglia (rettangolare) 1
  • Mirtilli 12
  • Confettura di more q.b.
  • Latte q.b.
  • Zucchero di canna q.b.
  • Zucchero a velo q.b.

Preparazione

  1. Io ho preparato queste girandole con la confettura di more. Se volete farla anche voi, potete seguire la ricetta descritta QUI (è facilissima e molto buona). In alternativa, potete usare qualsiasi altra confettura di frutti di bosco.

  2. Srotolare la pasta sfoglia mantenendola appoggiata sopra al foglio di carta da forno in dotazione nella confezione e dividerla in 12 quadrati.

    IMG_4771 -
  3. Su ogni quadrato, praticare 4 tagli dai vertici verso il centro come mostrato nella fotografia. Si formeranno 4 triangoli.

  4. Mettere al centro di ogni quadrato un cucchiaino di confettura di more.

    girandole ai frutti di bosco - procedimento 1
  5. A questo punto, ripiegare verso il centro il lato sinistro di ogni triangolo come mostrano le fotografie.

    girandole ai frutti di bosco - procedimento 2
  6. Disporre man mano le girandole sulla placca rivestita con carta da forno, quindi spennellarle con un po’ di latte e cospergerle con dello zucchero di canna. Infine mettere un mirtillo al centro di ogni girandola.

    girandole ai frutti di bosco - procedimento 3
  7. Cuocere le girandole ai frutti di bosco in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti (io ho usato lo statico). Poi sfornarle e lasciarle raffreddare completamente prima di toccarle e spolverizzarle con dello zucchero a velo. Enjoy! Paola


  8. Seguitemi su Facebookper essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter e Instagram. Mi trovate QUI!

Precedente Frutta brinata Successivo Lingue di gatto, ricetta classica

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.