Ghiaccioli allo zenzero e limone

E dopo tutta la serie di ghiaccioli che ho preparato fino ad ora (alla fragola, all’ananas, al mojito, all’anice e alla menta) potevo non tentare di realizzare dei ghiaccioli allo zenzero e limone? No… non potevo! E così eccoli qui. Buonissimi con quel caratteristico pizzicore che solo lo zenzero riesce a conferire. Quindi se amate questa straordinaria radice così ricca di proprietà benefiche, dovete assolutamente provarli; renderanno più sopportabile il caldo micidiale di questo periodo. Qui sotto vi lascio il link alle ricette degli altri ghiaccioli se vi va di dare un’occhiata:

Ghiaccioli allo zenzero e limone
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni10 ghiaccioli
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti per 10 ghiaccioli allo zenzero e limone

40 g zenzero fresco (peso al netto degli scarti)
1000 ml acqua
100 g zucchero di canna
100 ml succo di limone

Strumenti

Pelapatate
Tritatutto
1 Pentolino con coperchio
Colino a maglie fitte
Stampo in silicone per ghiaccioli
10 bastoncini in legno

Preparazione dei ghiaccioli allo zenzero e limone

Spellare la radice di zenzero con un pelapatate e tagliarla a pezzetti.

Metterli in un robot e tritarli grossolanamente.

ghiaccioli allo zenzero e limone - procedimento 1

Versare l’acqua in un pentolino, aggiungere lo zenzero tritato e portare a bollore con il coperchio.

ghiaccioli allo zenzero e limone - procedimento 2

Quando l’acqua bolle, abbassare la fiamma e proseguire la cottura per 15 minuti.

Spegnere il fuoco, aggiungere lo zucchero e mescolare fino a quando si sarà perfettamente sciolto.

Infine lasciar raffreddare a temperatura ambiente.

ghiaccioli allo zenzero e limone - procedimento 3

Una volta fredda aggiungere anche il succo di limone, mescolare e filtrare il tutto attraverso un colino a maglie fitte. Mi raccomando, non buttate via lo zenzero. È buonissimooooo!

Versare il liquido ottenuto all’interno di uno stampo per ghiaccioli, coprire con l’apposito coperchio e infilare i bastoncini di legno. Avendo lo spazio per 10 ghiaccioli mi è avanzato del liquido che ho bevuto. Se non avete questo fantastico stampo e desiderate acquistarlo, lo potete trovare cliccando QUI oppure QUI. Io ve lo super consiglio perché vi permetterà di sformare i ghiaccioli senza difficoltà e senza romperli.

Trasferire lo stampo in freezer per 10 ore. Trascorso questo tempo i ghiaccioli allo zenzero e limone sono pronti per essere sformati. A piacere potete decidere di toglierli tutti dallo stampo e trasferirli su un vassoio rivestito con carta da forno. Copriteli con un altro foglio di carta da forno e lasciateli nel congelatore. Enjoy! Paola

Ne approfitto per ricordarvi che mi potete seguire su vari social per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette che pubblico. Mi trovate su Facebook  (QUI), su Twitter (QUI), su Pinterest (QUI) e anche su Instagram (QUI). Grazie di ♥!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.