Focaccine allo yogurt – ricetta senza olio nell’impasto

Sono golosissima di focaccine, pizzette, granetti e quant’altro. Li mangerei tutti i giorni. Quindi quando trovo ricette leggere che contengono poco olio o che non ne contengono affatto non esito ad annotarmele e a provarle subito. Lo yogurt l’ho già utilizzato tante volte in vari impasti e, devo riconoscere, che conferisce una morbidezza notevole oltre a permettere di eliminare olio o burro. Queste focaccine allo yogurt mi sono piaciute proprio tanto. Le ho sfornate, tagliate a metà e farcite con dell’ottimo salame. Sì lo so…faccio le focaccine leggere e poi le mangio col salame. Avete ragione, ma non ho saputo resistere. Un consiglio: raddoppiate le dosi!

focaccine allo yogurt
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 8 focaccine
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 300 g Farina 1
  • 125 g Yogurt bianco naturale (1 vasetto)
  • 8 g Lievito di birra fresco
  • 100 ml Acqua
  • 10 g Sale
  • 1 cucchiaino Zucchero
  • q.b. origa
  • q.b. Olio extravergine d'oliva (per pennellare)

Preparazione

  1. In una ciotolina, sciogliere il lievito nell’acqua tiepida con lo zucchero.

  2. Con un colino a maglie fitte, setacciare la farina all’interno di una ciotola capiente.

    IMG_4785 -
  3. Unire la miscela di lievito + acqua alla farina.

  4. Mescolare e poi aggiungere anche il sale ed il vasetto di yogurt.

    focaccine allo yogurt - procedimento 1
  5. Impastare bene tutti gli ingredienti, prima servendosi di un cucchiaio e poi con le mani. Si dovrà ottenere un composto omogeneo. Se dovesse risultare troppo morbido e appiccicoso aggiungere ancora poca farina; se invece fosse troppo duro, ammorbidirlo con poco latte.

  6. Formare una palla e rimetterla nella ciotola leggermente infarinata.

  7. Far lievitare l’impasto per almeno un’ora in un luogo tiepido e lontano da correnti di aria (andrà benissimo il forno spento e chiuso).

  8. Quando il composto avrà raddoppiato il suo volume, lavorarlo di nuovo per pochi secondi e poi suddividerlo in 8 pezzetti delle stesse dimensioni.

  9. Schiacciare le palline con il palmo della mano in modo da creare delle focaccine e disporle sulla placca rivestita con carta da forno.

  10. Spennellare la superficie di ogni focaccine con poco olio e cospargere con dell’origano. Potete anche mettere semplicemente del sale grosso, dei semi di sesamo o del rosmarino tritato finemente.

    focaccine allo yogurt - procedimento 2
  11. Lasciar riposare le focaccine per almeno 20 minuti ancora!

  12. Trascorso questo tempo cuocere le focaccine allo yogurt in forno statico preriscaldato a 200° per 15 minuti.

    Fantastiche calde; buonissime anche tiepide. Fredde non so dirvi perché a casa mia non hanno fatto a tempo a raffreddarsi!


  13. Seguitemi su Facebookper essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter e Instagram. Mi trovate QUI!

Note

Precedente Melanzane alla pizzaiola Successivo Pasta verdure e curcuma

37 commenti su “Focaccine allo yogurt – ricetta senza olio nell’impasto

  1. daniela ladiè il said:

    Non mi conosci ma ti seguo da un po’ con gioia
    Ieri ho fatto i panini allo yogurt e sono venuti benissimo, come faccio a non provare le focaccine?
    Grazie,
    Daniela

  2. daniela ladiè il said:

    Infatti questa mattina ho fatto le focaccine e sono venute fantastiche C’è solo un neo, avevo deciso di mettermi a dieta, ma come si fa
    Adesso cerco uno spunto per domani
    Grazie,
    Daniela

  3. elena il said:

    provate! buonissime!! anche se io ho messo un po’ più di farina, perché l’impasto erano mollissimo…ma sono piaciute molto, quindi le rifarò spesso. Grazieee

  4. Ilaria il said:

    Ottime!! Dato che non avevo lo yogurt ho usato la stessa quantità di ricotta… Finite in un baleno!!! Grazie Paola… 🙂

  5. Silvia il said:

    Complimenti per tutte le tue ricette !!!! È da un po’ che ti seguo e ne ho provate diverse, fantastiche!!! In queste focacce posso usare lievito madre? E quanto ne metto? Grazie
    silvia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.