Focaccia parigina

Ma quanto è buona la focaccia parigina. Voi la conoscete? La sua particolarità sta nell’avere una morbida base di pizza e una copertura friabile di pasta sfoglia. Per rendere veloce la sua preparazione, io ho utilizzato una base pizza pronta. Ecco perché ho scritto che non c’è lievitazione, ma solo un breve riposo. Nulla vieta, però, di preparare in casa l’impasto, se preferite.


focaccia parigina

FOCACCIA PARIGINA

INGREDIENTI

  • 1 base per pizza pronta*
  • 1 rotolo di pasta sfoglia**
  • 3 cucchiai di polpa di pomodoro
  • 140 g di prosciutto cotto tagliato a fette sottili
  • 100 g di edamer a fette (o provola, o mozzarella per pizza)
  • origano secco
  • sale

NOTA

  1. *Se non avete la base per pizza pronta, dovrete preparare l’impasto in casa. Cliccate QUI per scegliere quello che meglio si adatta alle vostre esigenze. Calcolate che per realizzare questa focaccia parigina vi serviranno circa 300 g di impasto e che dovrete calcolare i tempi di lievitazione.
  2. **Acquistate la sfoglia pronta in base al tipo di teglia che volete utilizzare (rotonda o rettangolare) 

PROCEDIMENTO

Stendere la base per pizza all’interno di una teglia da forno, mantenendola sopra il foglio di carta da forno in dotazione nella confezione, bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta e lasciarla riposare per una mezz’oretta. Io ho scelto una teglia rotonda. Di conseguenza, poiché la base per pizza è rettangolare, ho rifilato i bordi in eccesso alle estremità e li ho aggiunti dove mancavano. Se usate una teglia rettangolare, questo passaggio non è necessario.

Spalmare la base con la polpa di pomodoro, condire con una presa di sale e cospargere con un po’ di origano.

focaccia parigina 1

Stendere sopra al pomodoro le fette di prosciutto cotto, poi coprire queste ultime con il formaggio.

Infine, chiudere il tutto con il disco di pasta sfoglia e sigillare bene i bordi tra pizza e sfoglia.

focaccia parigina 2

Cuocere la focaccia parigina in forno preriscaldato a 200° per 20 minuti circa e comunque fino a doratura della superficie. Se la pasta sfoglia si scurisse troppo presto, coprire con un foglio di stagnola negli ultimi minuti di cottura.

Sfornare la focaccia parigina e servirla ben calda.

Buon appetito a tutti! Paola


Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter. Mi trovate QUI!

Precedente Gnocchetti di patate alla zucca Successivo Insalata di finocchi e sedano al lime

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.