Falsi miti dietetici da sfatare

Quante volte pensiamo che un alimento sia miracoloso o che un altro sia assolutamente da evitare? Tante!!! Troppe!!! Leggendo qua e là su riviste, giornali, nel web e chiedendo a mia sorella Mary (che è una dietista) mi sono resa conto di quanti falsi miti dietetici popolino le nostre idee. Vediamo di sfatarli una volta per tutte.


 

Falsi miti dietetici da sfatare

FALSI MITI DIETETICI da SFATARE

 

L’ANANAS SCIOGLIE I GRASSI: quante volte lo abbiamo pensato e detto? Niente di più lontano dal vero. “Nessun cibo brucia i grassi” questo è ciò che mi ripete allo sfinimento mia sorella. Se si vogliono “bruciare i grassi” l’unica cosa da fare è consumare più calorie di quelle che si introducono col cibo. Quindi bisogna muoversi, fare attività fisica e cercare, in questo modo, di stimolare il nostro metabolismo. Ma tornando all’ananas….essa aiuta la digestione e combatte la ritenzione idrica, proprietà sicuramente importantissime.

LO ZENZERO BRUCIA I GRASSI: stesso discorso che vale per l’ananas. Anche questa radice non ha (purtroppo) questo potere, ma è sicuramente un grande attivatore del metabolismo e, per questo motivo, perfetto da utilizzare nel caso di diete anche perché è buonissimo e lo si può mettere ovunque.

LE BANANE FANNO INGRASSARE : di certo sono frutti più calorici di altri….su questo nessuna obiezione! Ma sono anche ricche di vitamine e sali minerali (soprattutto potassio) ed hanno un grande potere saziante grazie al fatto di essere ricche di fibre. Difficilmente se ne mangia più di una proprio per questo motivo. Nonostante sia ricca di zuccheri, il suo effetto sull’organismo è sicuramente molto positivo. Perfetta per gli sportivi. Inoltre le loro fibre alimentano batteri benefici che sono presenti nel nostro intestino. Tuttavia è importante ricordare che le banane non possono essere consumate dai diabetici proprio per il loro più elevato contenuto di zuccheri.

LA MARGARINA È MENO CALORICA DEL BURRO E FA MEGLIO: assolutamente non vero! Di certo è più economica, ma ha lo stesso potere calorico del burro. Tra i due, tuttavia, è sicuramente preferibile consumare il burro (sempre senza eccesso, ovvio!) Perché? La margarina, infatti, contiene un mix di oli vegetali spesso di qualità scadente, come quello di palma, lavorati con processi chimici industriali che portano alla formazione di acidi grassi trans. Quindi alla fine….lungi dall’essere più sana del burro, ne risulta che è più nociva per la nostra salute.

LE UOVA SONO RICCHE DI COLESTEROLO E FANNO INGRASSARE: sicuramente il colesterolo c’è ed è tutto concentrato nel tuorlo; l’albume ne è totalmente privo. Le uova tuttavia contengono una sostanza (la lecitina) che riduce l’assorbimento del colesterolo. Ovvio che chi soffre di ipercolesterolemia deve cercare di ridurne il consumo (massimo uno alla settimana), ma per un soggetto sano non sono certo 2/3 uova alla settimana a causare problemi. È tutto il regime alimentare nel suo complesso che va controllato. Non sono nemmeno eccessivamente caloriche poiché un uovo apporta circa 70 kcal. Ciò che è fondamentale è il metodo con cui vengono cucinate: uova sode o in camicia sono sicuramente più salutari di una frittata. Infine ricordiamo che sono ricche di proteine, di vitamine e di grassi “buoni”. Mangiamole con moderazione….ma mangiamole!


facebook twitter badgeSeguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter. Mi trovate QUI!

Precedente Christmas cookies Successivo Vellutata di broccoli e ceci

3 commenti su “Falsi miti dietetici da sfatare

      • Anonimo il said:

        Il problema è che non sono informazioni corrette! Come si fa a dire che il burro è meglio della margarina, e che le uova bisogna mangiarle?
        Al giorno d’oggi si trovano nei negozi bio delle margarine di ottima qualità, senza grassi nocivi e volendo possiamo anche autoprodurle.
        Uova e burro sono ingredienti di origine animale e in quanto tali vanno assolutamente evitati perchè acidificano il corpo con conseguenze pericolosissime per la salute.
        Le consiglio di documentarsi molto bene (per bene intendo non da una dietista onnivora ma da nutrizionisti naturopati).
        Le informazioni serie si trovano anche in rete, basta solo aprire gli occhi, abbandonare i pregiudizi e sapere dove cercare.
        Saluti
        Lorella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.