Crumble ai frutti di bosco

Volete fare colazione con qualcosa di più originale dei soliti biscotti o della classica fetta di torta? Allora provate questo crumble ai frutti di bosco. È facilissimo da preparare ed è davvero molto buono. Così buono che è perfetto anche servito a fine pasto. Non esitate! Sono certa che vi piacerà moltissimo.

crumble ai frutti di bosco
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:15 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Frutti di bosco 400 g
  • Limone Bio* 1
  • Yogurt bianco naturale 300 g
  • Menta Alcune foglia
  • Zucchero di canna 2 cucchiai

Per il CRUMBLE:

  • Farina 00 60 g
  • Burro 25 g
  • Zucchero di canna 30 g
  • Fiocchi di avena 30 g

Preparazione

Cominciamo a preparare il CRUMBLE!

  1. Mettere la farina, il burro, lo zucchero di canna ed i fiocchi di avena in un mixer e mescolarli bene. Io ho utilizzato il Bimby per comodità (qualche istante a vel 4) ma si può usare qualsiasi altro mixer o procedere anche tranquillamente a mano. Si otterrà un composto sbriciolato.

  2. Imburrare una teglia da forno e stendervi il composto schiacciandolo leggermente con una spatola o con il dorso di un cucchiaio.

    Crumble ai frutti di bosco - procedimento 1
  3. Cuocere il crumble in forno preriscaldato a 190° per 15 minuti, mescolandolo a metà cottura. Poi toglierlo dal forno e lasciarlo intiepidire.

Occupiamoci dei frutti di bosco!

  1. Mentre il crumble cuoce, lavare i frutti di bosco sotto acqua corrente, asciugarli tamponandoli con carta da cucina e trasferirli in una ciotola.

  2. Profumare con la scorza grattugiata del limone e con qualche fogliolina di menta, poi cospargere i frutti con due cucchiai di zucchero e irrorare con un paio di cucchiai di succo di limone. Quindi mescolare delicatamente il tutto.

    IMG_9815 -

Ed ora prepariamo i bicchieri!

  1. Mettere sul fondo di ogni bicchiere uno strato di frutta, poi aggiungere uno strato di yogurt bianco, quindi ricoprire con qualche cucchiaio di crumble.

  2. Infine decorare la superficie con qualche frutto di bosco, due o tre pezzetti di scorza di limone e qualche foglia di menta. Il crumble ai frutti di bosco è pronto per essere servito. Enjoy! Paola


  3. Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. E sono anche su Twitter (QUI) e Instagram (QUI). Grazie di ♥!

    badge social

NOTE

*Poiché in questa ricetta si utilizza la scorza del limone è assolutamente necessario usarne uno biologico NON trattato. Vi ricordo che la scorza degli altri limoni non è edibile e, quindi, non la si può mangiare.

In alternativa, è possibile utilizzare scorza e succo di arancia (anche questa rigorosamente non trattata).

Precedente Strudel di pollo e spinaci Successivo McChicken Variation: delicato o saporito?

9 commenti su “Crumble ai frutti di bosco

  1. Flavio il said:

    Ciao Paola, anzitutto complimenti per il blog e le ottime ricette che proponi.
    Questo crumble di frutti di bosco è veramente ottimo, ma credo ci sia un errore nella quantità di frutta consigliata: con 250g di mirtilli ho riempito fino all’orlo due bicchieri, quindi con 600g di frutti di bosco si preparano crumble per un esercito 😀

    Ciao e ancora complimenti

    • paola67 il said:

      Flavio la quantità l’ho trovata nel blog in cui ho letto la ricetta. Io ho preparato 3 bicchieri con quasi 300 g di frutti di bosco misti (decorazioni comprese + qualche lampone e mora mangiata strada facendo :-))…quindi ho pensato di lasciare quella quantità, ma forse hai ragione….400 è la dose migliore! Cambio…e grazie x la dritta!

    • paola67 il said:

      Puoi preparare prima le varie parti: il crumble e la frutta, ma va assemblato all’ultimo momento se no il crumble a contatto con lo yogurt si ammorbidisce ed il buono sta nella croccantezza Claudia

  2. Laly il said:

    Ciao Paola, avevo pensato di fare piú quantitá di crumble e conservare in un contenitore ben chiuso, x avere a disposizione in qualsiasi momento. Tu credi sia possibile conservarlo a lungo e quanto tempo piú o meno ? Anchio facevo colazione in Hotel a Copenhagen e mi é piaciuto tantissimo. Sempre ho pensato fosse mascarpone x la densitá.
    Un saluto

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.