Consigli e falsi miti in cucina

Una serie di semplici consigli e di falsi miti in cucina che ho raccolto man mano che mi venivano in mente o che mi capitavano sott’occhio (libri, giornali, web) o che qualcuno me li ha suggeriti. Ora che l’articolo è diventato consistente ve li mostro. Si tratta di piccole accortezze che talvolta migliorano i nostri risultati culinari o ci rendono la vita più semplice.Tutte cose sempre molto utili. Quindi perché non condividerle con voi? Di tutto un po’….perché riguardano argomenti diversi…un mix interessante insomma!


consigli e falsi miti in cucina

CONSIGLI e FALSI MITI in CUCINA

1) Dovete preparare una torta salata con pasta sfoglia o pasta brisée e siete indecisi tra una teglia in ceramica e una in metallo? Meglio quella in metallo antiaderente! Infatti la teglia in ceramica non conduce bene il calore e lascia la pasta umida e leggermente cruda sul fondo. Quella in metallo, invece, si scalda uniformemente e in modo più veloce.

2) È molto meglio montare gli albumi a neve ferma con un pizzico di cremor tartaro o uno spruzzo di limone o aceto invece del proverbiale “pizzico di sale” che pare sia invece deleterio per la stabilità della schiuma. Io stessa ne sono rimasta molto stupita quando ho trovato questa informazione nell’articolo di Dario Bressanini che potete trovare QUI e che vi consiglio di leggere con attenzione perché vi spiega tutto con un semplicissimo esperimento. Insomma direi che questo è uno dei falsi miti in cucina per antonomasia….sono stata molto contenta di scoprirlo!

3) Non è assolutamente vero che un cucchiaino infilato nel collo di una bottiglia di vino mezza vuota ne preservi l’effervescenza. Nel caso, quindi, vi capiti di avanzare mezza bottiglia di spumante l’unica cosa da fare è tapparla con un tappo ermetico. Meglio ancora sarebbe trasferire il vino prima in una bottiglia più piccola affinché risulti più piena possibile.

4) Se vi capita di rovesciare dell’olio (o di far cadere per terra una intera bottiglia), versateci sopra la farina necessaria ad assorbirlo. Sarà poi sufficiente raccogliere il tutto con la scopa. Nel caso rimanesse ancora dell’unto, ripetere l’operazione una seconda volta.

5) Per mantenere fresca la frutta e la verdura in frigorifero è utile foderare il cassetto con della carta da cucina che assorbirà l’umidità in eccesso.

6) Vi serve solo qualche goccia di limone? Sarebbe un peccato (e uno spreco) tagliare a metà un limone intero che poi si seccherebbe rapidamente e sarebbe, quindi, da buttare via. Un semplice trucco vi può venire in aiuto. Basta infatti forare il limone con uno spiedino di metallo e spremere soltanto la quantità desiderata.

7) Volete una bibita fresca, ma non annacquata dal ghiaccio? Perché invece dei soliti cubetti non aggiungete degli acini di uva precedentemente congelati? Sono perfetti soprattutto col vino bianco! E molto più coreografici!

8) Se avete delle verdure non più freschissime, basterà immergerle per qualche minuto in acqua e ghiaccio per ridare loro croccantezza.

9) Mai mettere un alimento caldo in frigorifero per farlo raffreddare più rapidamente. Questo danneggerebbe tutti gli alimenti freddi già contenuti nel frigo e favorirebbe la proliferazione dei batteri. Allora cosa fare se si ha poco tempo? Poiché in casa difficilmente si dispone di un abbattitore (uno strumento professionale che raffredda velocemente gli alimenti) bisognerà arrangiarsi in modo molto più rudimentale: riempite di acqua fredda (aggiungendo anche del ghiaccio se volete) un capiente contenitore o il lavandino stesso ed immergetevi la pentola contenente ciò che si vuole raffreddare.

10) Non togliete mai il peduncolo alle fragole quando le lavate! In questo modo l’acqua non penetrerà nel frutto danneggiandolo.


facebook twitter badge

Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter. Mi trovate QUI!

Precedente Torta ai kiwi Successivo Spaghetti alla chitarra con alici e mollica croccante

2 commenti su “Consigli e falsi miti in cucina

  1. pascale il said:

    Bonjour Paola, puis-je te demander si tu connais une recette de risotto aux fruits de mer? J’en ai mangé un délicieux en Ligurie mais je n’arrive pas à le refaire. J’imagine qu’il faut faire un bouillon avec un oignon, de l’ail, des tomates peut être du vin blanc et du céleri, et cuisiner le risotto comme d’habitude? Qu’en penses-tu?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.