Confettura alla pesca facilissima

Ciao a tutti e ben ritrovati! Oggi vi mostro come preparare in un batter d’occhio una gustosa confettura alla pesca che non ha nulla a che vedere con le classiche marmellate. Niente procedure lunghe e complicate; solo poche semplici mosse ed il gioco è fatto. E tutto questo grazie ai semi di chia. Sono proprio loro che fanno la magia formando una sorta di gelatina a contatto con i liquidi. Se volete saperne di più su questi piccoli semi e sulle loro molteplici proprietà benefiche, cliccate QUI. Ma torniamo alla ricettina sprint di oggi. Come usare questa confettura? È ottima per accompagnare un gelato, uno yogurt, un semifreddo o anche mangiata così… al cucchiaio. Io non l’ho provata su torte da forno, quindi al momento non so dirvi come si comporti in cottura. Se qualcuno di voi decidesse di tentare, mi farebbe un grande piacere se mi scrivesse il risultato ottenuto in un commento qui sotto.


confettura alla pesca

CONFETTURA ALLA PESCA

 

INGREDIENTI

  • 1 pesca ben matura (180 g circa di polpa)
  • 1 cucchiaio di semi di chia
  • 1 cucchiaio di acqua
  • 15 g di zucchero di canna

PROCEDIMENTO

Lavare la pesca, sbucciarla, eliminare il nocciolo e tagliarla a pezzetti. Vi consiglio di fare tutta questa operazione sopra ad un piatto in modo da raccogliere il succo che inevitabilmente si formerà.

Schiacciare la polpa con una forchetta o con l’attrezzo che ho usato io e che non ho la più pallida idea di come si chiami. 

DSCF8609

Una volta che si sarà ottenuta una purea, aggiungere lo zucchero di canna precedentemente polverizzato, i semi di chia e l’acqua.

DSCF8613

Mescolare molto bene in modo da amalgamare perfettamente tutti gli ingredienti, quindi trasferire la confettura alla pesca in un barattolo in vetro a chiusura ermetica.

DSCF8614

Mettere in frigorifero per qualche ora: i semi di chia penseranno al resto!

Trascorso questo tempo la confettura alla pesca è pronta per essere utilizzata. Essa si conserva in frigorifero per un paio di giorni.


facebook twitter badgeSeguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter. Mi trovate QUI!

Precedente Pasta al pesto di melanzane Successivo Spaghetti con la bottarga

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.