Come usare la colla di pesce

È molto importante saper usare la colla di pesce nel modo giusto se si vogliono evitare quegli odiosissimi grumi che inevitabilmente si formano quando si commette anche il più piccolo errore. L’operazione è molto semplice e ve la descrivo passo passo seguendo le indicazioni di Sonia Peronaci.


come usare la colla di pesce

 COME USARE la COLLA di PESCE

 

La colla di pesce è una gelatina venduta essiccata in fogli ed utilizzata in cucina come addensante, soprattutto per la preparazione dei dolci.

DSCF4717

Essa va, prima di tutto, idratata.

Tagliare i fogli di colla di pesce con una forbice e mettere i pezzetti in una ciotola.

DSCF4686Ricoprirli con acqua molto fredda, meglio se di frigorifero.

DSCF4687Lasciare la colla di pesce immersa nell’acqua per almeno 10 minuti.

Quando sarà ben idratata, colare il tutto attraverso un colino a maglie fitte in modo da non perdere nemmeno un pezzetto di colla di pesce.

DSCF4693Scolare molto bene e strizzare la gelatina con le mani.

A questo punto è necessario sciogliere la colla di pesce in un liquido piuttosto caldo…per esempio 2/3 cucchiai di panna o della purea di frutta.

DSCF4696Una volta perfettamente sciolta, la colla di pesce deve essere lasciata raffreddare a temperatura ambiente. E’ questo uno degli errori più frequenti che si commettono quando si utilizza la gelatina. Infatti se si aggiunge la colla di pesce calda ad un composto freddo, come ad esempio della panna montata, si formeranno dei grumi.

DSCF4698Quando sarà fredda la di potrà aggiungere alla nostra preparazione.

Si utilizzano circa 10/12 g di colla di pesce per 500 ml di composto liquido. In genere un foglio di gelatina pesa 2 g.


facebook twitter badgeSeguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter. Mi trovate QUI!

 

 

10 Risposte a “Come usare la colla di pesce”

  1. Non sono ancora in grado di usare la colla di pesce. Io l’ho ammollata con acqua a temperatura ambiente (sta qui l’errore?) e lasciata lì mentre portavo quasi ad ebollizione panna e latte di cocco con zucchero. Poi l’ho strizzata con le mani, aggiunta al composto appena tolto dal fuoco e mescolata bene. Ho poi suddiviso negli stampini, lasciata intiepidire a temperatura ambiente e poi messa in frigo per 4 ore. Tolta dal frigo, il cpomposto risulta morbido, ma non sodo. Sul fondo però ho trovato la colla di pesce liquida. Dove sta il mio errore? Nel raffreddamento? Nel mescolamento? Ti ringrazio per la risposta.

  2. salve, grazie x consigli x come usare la colla di pesce.. devo provare a fare la cheesecake x amici e volevo sapere una cosa: quando devo mettera la colla di pesce nel liquido caldo x farla sciogliere, il liquido deve essere gia caldo o si deve scaldare insieme alla colla di pesce. grazie mille

  3. ciao Paola, esiste un’alternativa valda alla colla di pesce? nonostante mi impegni ogni volta a seguire minuziosamente le tue indicazioni continuo a trovare grumi di colla nel composto e non riesco proprio a capire dove sbaglio..grazie!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.