Come fare torte soffici

Come fare torte soffici, alte, morbidose? Bella domanda. Una domanda che mi sento fare spesso. È triste e frustrante, infatti, infornare una torta e non vederla crescere come vorremmo. Eppure non è così difficile ottenere un buon risultato. Basta seguire semplici regole; mettere in atto alcuni accorgimenti, insomma. Vediamo insieme come si può fare? Vi lascio qualche piccolo consiglio.


come fare torte soffici

COME FARE TORTE SOFFICI

 

La prima cosa che si può fare per ottenere una bella torta soffice è sostituire una parte della farina prevista nella ricetta con della fecola di patate che, essendo finissima, contribuisce ad alleggerire l’impasto. Essa può essere utilizzata nella dose di ⅓ rispetto alla farina.

Si può anche aggiungere alla farina un pizzico di bicarbonato che, sicuramente, aiuta la lievitazione. Ma attenzione a non esagerare (ho detto un pizzico, infatti). Una quantità troppo elevata di bicarbonato conferirebbe alla torta un retrogusto amaro.

Altro accorgimento importantissimo e, spesso, sottovalutato è quello di setacciare sempre le polveri (farine, amidi, bicarbonato, lievito, cacao). In questo modo si eviterà la formazioni di grumi. Quindi anche se nelle ricette non viene specificato, voi fatelo sempre!

Ma andiamo avanti!

Un altro trucchetto è quello di sostituire il burro con dell’olio di semi. Meglio non usare dell’olio di oliva e tanto meno dell’extravergine che, con il loro sapore intenso, potrebbero alterare l’aroma della torta. QUI trovate tutta la spiegazione su come fare questa sostituzione.

Meglio usare ingredienti a temperatura ambiente (per es. le uova o il burro) a meno che non venga esplicitamente richiesto il contrario in una ricetta come nel caso della pasta frolla in cui è preferibile l’uso del burro freddo.

Importantissima, inoltre, è la lavorazione dell’impasto che va montato a lungo (anche per 10 minuti), preferibilmente con delle fruste elettriche, in modo da inglobare più aria possibile.

Se la ricetta prevede l’uso di albumi montati a neve, è meglio unirli alla fine, subito prima di infornare. Essi vanno incorporati al composto con delicati movimenti dal basso verso l’alto per evitare di smontare il tutto. Io aggiungo sempre un pizzico di cremor tartaro agli albumi prima di montarli. Esso contribuisce a stabilizzarli. Vi ricordo che il proverbiale pizzico di sale è un falso mito poiché gli albumi inizialmente montano bene, ma si smontano più velocemente.

Ma l’accorgimento in assoluto più importante è quello di unire il lievito, ben setacciato, ed infornare entro pochi minuti. Non va dimenticato, infatti, che esso si attiva non appena entra in contatto con degli ingredienti liquidi. Se si aspetta troppo tempo ad infornare la torta, il lievito avrà già perso parte della sua forza e il dolce non si gonfierà come dovrebbe.

Ed ora la cottura!

È fondamentale preriscaldare sempre bene il forno. In genere la temperatura per le torte è di 170°/180°. Quindi è bene accendere subito il forno quando si inizia la preparazione della ricetta. Ma attenzione: ogni forno è a se e ognuno deve imparare a conoscere il proprio. Pertanto è importante valutare i gradi in base all’esperienza personale.

Non aprire mai lo sportello del forno durante la cottura del dolce, ma solo negli ultimi minuti quando bisogna verificare che esso sia effettivamente pronto (prova stecchino). Lo sbalzo termico comprometterebbe la corretta lievitazione.

Ultimissima cosa: non bisogna mai sfornare immediatamente una torta morbida perché non ama gli sbalzi termici troppo bruschi. È, invece, consigliabile aprire leggermente lo sportello del forno e lasciarla riposare per qualche minuto a forno spento. Sformarla solo quando sarà perfettamente fredda.

Ecco quindi tutte le risposte alla domanda iniziale: come fare torte soffici? Non è così complicato, vero? Basta un minimo di attenzione e il risultato sarà ottimo. Provate!


facebook twitter badgeSeguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter. Mi trovate QUI!

Precedente Sorbetto alla pera Successivo Tagliatelle ai finocchi e speck

2 commenti su “Come fare torte soffici

  1. tiziana il said:

    ciao, i tuoi consigli sono molto utili ma pur seguendoli mi succede spesso che le torte in cottura si gonfiano bene ma una volta spento il forno si abbassano molto e non rimangono soffici. Mi aiuti a capire quale può essere il problema? Ti ringrazio.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.