Bocconcini di fave e salame

Questi bocconcini di fave e salame sono un finger food sorprendentemente buonissimo. Si preparano senza difficoltà e spariscono al volo. Io stessa ero molto scettica mentre li preparavo. Non ero affatto scura del risultato, tanto è vero che ho spesso pensato di dover cestinare la ricetta. E invece! Una sorpresa! Davvero ottimi. Me li hanno mangiati sotto gli occhi alla velocità della luce; nemmeno il tempo di portarli in tavola. Ovviamente stanno già chiedendo di rifarli. Provateli anche voi e serviteli ad una cena rustica ed informale tra amici. Aspetto i vostri commenti.


bocconcini di fave e salame

BOCCONCINI DI FAVE E SALAME

INGREDIENTI

Per i bocconcini di fave:

  • 300 g di fave (peso sgranate)
  • 60 g di Grana Padano o Parmigiano
  • 2 fette di pancarré integrale
  • 1 spicchio di aglio
  • pangrattato
  • sale
  • pepe nero

Per servire:

  • salame tagliato a fette

DIFFICOLTÀ: bassa

PROCEDIMENTO

Scottare le fave per un minuto in acqua bollente salata. Quindi scolarle e passarle subito sotto acqua fredda corrente; asciugarle e privarle della pellicina che le ricopre.

Metterle nel boccale di un mixer insieme allo spicchio di aglio, al pan carré e al formaggio tagliati a pezzetti.

Frullare fino ad ottenere un composto granuloso. Trasferirlo in una ciotola e aggiustare di sale e pepe.

Inumidire le mani e formare delle piccole palline (le mie erano di circa 12/13 g l’una). 

Passarle nel pangrattato.

Disporle, man mano, sulla placca rivestita con carta da forno avendo l’accortezza di tenerle un po’ distanziate tra loro perché in cottura si appiattiranno.

Cuocere in forno preriscaldato a 180° per una ventina di minuti circa. Spegnere il forno e lasciare i bocconcini di fave all’interno per altri 5 minuti.

Sfornarli e lasciarli intiepidire.

Servire i bocconcini di fave sopra a delle fettine di salame.


Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter. Mi trovate QUI!

Precedente Nidi di quaglia - ricetta antipasto semplicissimo Successivo Torta Panarellina

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.