Crea sito

Berlingozzo, ricetta di Carnevale

Ma lo sapevate che esistono dolci di Carnevale che non si friggono, ma si cuociono in forno? Io l’ho scoperto per caso, navigando in internet proprio nei giorni che precedono questa folle festa. Il Berlingozzo è un ciambellone di origine antica, tipico della Toscana, che viene preparato per festeggiare il giovedì grasso. Gli ingredienti sono molto semplici e in rete se ne trovano mille versioni tra le quali non sapevo più come destreggiarmi. Molto noto è quello di Lamporecchio, un paese in provincia di Pistoia. Qui viene preparato con l’aggiunta di semi di anice che danno all’impasto un aroma magnifico. Per trovare la ricetta giusta ho chiesto aiuto nella mia pagina Facebook. E l’aiuto è arrivato. Devo, infatti, ringraziare Anna che gentilmente mi ha passato la ricetta della sua nonna.


Berlingozzo - intero

BERLINGOZZO

Berlingozzo - fetta

INGREDIENTI

  • 370 g di farina di tipo 1*
  • 2 uova intere + 2 tuorli
  • 200 g di zucchero semolato
  • 100 g di burro
  • 50 ml di latte
  • scorza grattugiata di un limone bio**
  • 1 cucchiaino di semi di anice
  • 1 bustina di lievito in polvere istantaneo per dolci
  • zucchero a velo per spolverizzare

NOTE

  1. *La ricetta originale di Anna prevedeva 400 g di farina 00 e 5 cucchiai di latte. Volendo utilizzare la farina di tipo 1 (molto più salutare) ho dovuto ridurre un po’ la dose ed aumentare leggermente i liquidi.
  2. **Poiché in questa ricetta si utilizza la scorza del limone è assolutamente necessario utilizzarne uno biologico NON trattato. Vi ricordo che la scorza degli altri limoni non è edibile.

DIFFICOLTÀ: bassissima

PROCEDIMENTO

Sciogliere il burro nel forno a microonde o a bagnomaria e lasciarlo intiepidire.

In una capiente ciotola, mettere lo zucchero, le uova intere e i due tuorli.

Con le fruste elettriche, montarli a lungo fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

Quindi unire il burro ormai tiepido, il latte, la scorza di limone ed i semi di anice.

Berlingozzo - procedimento 1

Amalgamare il tutto perfettamente, poi cominciare ad unire gradualmente la farina setacciandola insieme al lievito. Incorporarla con una spatola con delicati movimenti dal basso verso l’alto.

Imburrare ed infarinare uno stampo a ciambella del diametro di 24 cm. Io, invece di imburrare lo stampo, ho usato lo staccante per teglie (trovate la ricetta cliccando QUI).

Versarvi all’interno il composto e livellarlo bene.

Berlingozzo - procedimento 2

Cuocere il Berlingozzo in forno statico preriscaldato a 180° per 35/40 minuti.

Sfornarlo e lasciarlo raffreddare prima di toglierlo dallo stampo e spolverizzarlo con dello zucchero a velo.

Buon giovedì grasso a tutti! Paola


Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter. Mi trovate QUI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.