Baci di Cremona

Avete mai sentito parlare dei baci di Cremona? Si tratta di dolcetti golosissimi che assomigliano molto ai baci di dama sia come forma che come impasto. La differenza sta nel fatto che non contengono uova e che, generalmente, sono farciti con della marmellata. Dico “generalmente” perché è possibile unire i due biscotti anche con della panna montata o con del cioccolato. Sono perfetti per accompagnare un tè del pomeriggio e fanno sempre fare bella figura anche a fine pasto. Inoltre sono piuttosto semplici da preparare. Venite a leggere la ricetta! Non ve ne pentirete…

baci di Cremona
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedia
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni19 baci
  • Metodo di cotturaForno

Ingredienti

  • 100 gFarina 00
  • 100 gZucchero
  • 100 gBurro (a temperatura ambiente)
  • 100 gFarina di mandorle
  • q.b.Marmellata o Confettura (circa 70/80 g)

Strumenti

  • Bilancia pesa alimenti
  • Carta forno
  • Leccarda
  • Ciotola media
  • Spatola

Preparazione

  1. Prima di cominciare voglio precisare una cosa: nella preparazione dell’impasto dei baci di Cremona tutti gli ingredienti devono avere lo stesso peso. Questo è comodissimo perché permette di aumentare o diminuire le quantità a piacere, a seconda delle esigenze personali. Per comodità io ho usato i 100 g come misura. Ne sono risultati 38 biscottini, cioè 19 baci.

Ed ora impastiamo!

  1. procedimento 1

    Mettere il burro in una ciotola e lasciarlo ammorbidire a temperatura ambiente. Poi unire lo zucchero e lavorare bene con una spatola.

  2. Quindi aggiungere la farina di mandorle e incorporarla perfettamente. Se non ce l’avete, potete tranquillamente tritare la stessa quantità di mandorle spellate.

  3. procedimento 2

    Infine unire anche la farina bianca.

  4. procedimento 3

    Trasferire il composto sulla spianatoia ed impastarlo con le mani fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo. Avvolgerlo nella pellicola e metterlo a riposare in frigorifero per una mezz’ora.

  5. Trascorso il tempo del riposo, riprendere l’impasto e ricavarne delle palline di 10 g l’una. Schiacciarle leggermente tra i palmi delle mani e adagiarle sulla placca rivestita con carta da forno tenendole un po’ distanziate tra loro perché in cottura tenderanno ad allargarsi.

  6. procedimento 4

    Cuocere le palline in forno statico preriscaldato a 160° per 15 minuti, poi sfornarle e lasciarle raffreddare prima di toccarle. Appena sfornate sono morbidissime; non toccatele perché le rovinereste. Induriscono raffreddandosi.

  7. Baci di Cremona - procedimento 5

    Una volta fredde, formare i baci di Cremona unendo le palline a due a due dopo averle spalmate sulla parte piatta con della marmellata (o del cioccolato o panna montata, se preferite). Enjoy! Paola

  8. badge social

    Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. E sono anche su Twitter (QUI) e Instagram (QUI). Grazie di ♥!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.