Asparagi alla curcuma

Oggi vi propongo degli asparagi alla curcuma, un contorno vegetariano cotto al forno, molto semplice da preparare e molto gustoso. Asparagi e uova sono un classico, ma il tocco speziato che caratterizza questa ricetta li rende ancora più invitanti. Almeno così è stato per me che adoro la curcuma. La metterei ovunque. Voi lo sapete che fa benissimo, vero? Se volete altre informazioni, le potete trovare QUI. Ma ora andiamo a leggere la ricetta.

asparagi alla curcuma
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    5 + 15 minuti
  • Porzioni:
    3/4
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Asparagi 500 g
  • Uova 2
  • Pecorino (grattugiato) 10 g
  • Grana padano o Parmigiano (grattugiato ) 20 g
  • Curcuma in polvere Mezzo cucchiaino
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

  1. Mondare gli asparagi, eliminando la parte terminale più dura del gambo e lavarli accuratamente. Poi lessarli per 5 minuti in acqua bollente salata.

  2. Scolarli, disporli allineati all’interno di una pirofila da forno precedentemente imburrata e salarli leggermente.

  3. In una piccola ciotola (o in un piatto fondo), sgusciare le uova e unirvi una presa di sale ed una abbondante macinata di pepe nero.

  4. asparagi alla curcuma - procedimento

    Sbattere con una forchetta, in modo da amalgamare bene tuorli ed albumi.

  5. Quindi unire i due formaggi grattugiati.

  6. Poi aggiungere anche la curcuma e mescolare bene il tutto.

  7. Versare questa miscela sopra agli asparagi cercando di distribuirla in maniera uniforme.

  8. Cuocere gli asparagi alla curcuma in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti.

    Sfornarli e lasciarli intiepidire leggermente prima di servirli.

    Buon appetito a tutti! Paola

  9. Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter. Mi trovate QUI!

 
Precedente Torta salata prosciutto e formaggio Successivo Filetti di branzino all'acqua pazza

Lascia un commento